13 mag 2012 - 22:36

Silurato dalla commissione tributaria, concessagli lo scorso anno e toltagliela settima scorsa dal PS, il deputato di MPS Matteo Pronzini potrebbe finire alla testa del settore edilizia di Unia a livello nazionale.


Alcune sezioni regionali di Unia, il più importante sindacato svizzero, in questi giorni stanno avanzando la candidatura del trotzkista Matteo Pronzini alla testa “dell’edilizia elvetica”. Infatti il granconsigliere MPS è candidato a divenire il responsabile nazionale del settore edilizia di Unia. Per chi è poco avvezzo alle dinamiche sindacali, va precisato che gestire il contratto mantello dell’edilizia, cosa che Pronzini fra qualche tempo potrebbe raggiungere, vuol dire di fatto divenire il numero due di Unia a livello nazionale. Dopo aver dovuto lasciare il posto di segretario della sezione Bellinzonese del sindacato, con la prospettiva di assumere il ruolo di segretario cantonale ricoperto fino a poco tempo fa da Saverio Lurati ed oggi affidato a Enrico Borelli, l’esponente dell’MPS potrebbe ricoprire incarichi nazionali che né Lurati né Borelli sono mai riusciti a raggiungere, ma che sono stati finora appannaggio solo di ticinesi come Vasco Pedrina e Giuseppe Sergi.

Sicuramente è una brutta notizia per Saverio Lurati, che assieme a Pelin Kandemir Bordoli solo settimana scorsa avevano deciso di estromettere Pronzini dalla commissione tributaria del Gran Consiglio.

Il quotidiano LaRegione certamente nei prossimi giorni intervisterà l’unico ticinese candidato al vertice del settore edilizia di Unia. Da questa intervista probabilmente si potranno conoscere le linee guida che Pronzini vorrà seguire se l’assemblea dei delegati del sindacato lo nominerà a tale ruolo. Sarà interessante sapere se Unia Ticino sosterrà la candidatura di un ticinese o meno. Sarebbe un po’ il colmo che la sezione ticinese del sindacato non sostenesse un “figlio di questa terra”.

PS: per Lurati e Borelli forse l’unica soluzione è quella di prenderla con molta filosofia, magari assumendo il farmaco Rennie particolarmente indicato per i bruciori di stomaco.