23 lug 2012 - 12:03

È stato pubblicato il rapporto sulle cause dell’incidente alla centrale nucleare giapponese di Fukushima


Il rapporto finale della commissione d’inchiesta per fare luce sull’incidente all’impianto di Fukushima in seguito al terremoto e allo tsunami del 2011 dice che il Governo e la Tepco, azienda che gestiva la centrale, hanno sottovalutato i pericoli dell’energia atomica. Secondo i membri che hanno stilato il documento, pubblicato oggi, ciò ha reso possibile la catastrofe.

“Il problema principale” – si può leggere nel raporto – “è che le compagnie elettriche, tra cui la Tepco, e l’esecutivo credono al mito della sicurezza nucleare”, secondo cui nessun incidente grave è possibile in Giappone.