24 mar 2011 - 12:43

Le autorità italiane, per la Corte di Strasburgo, non sono responsabili per la morte di Carlo Giuliani.


La Corte europea dei diritti umani ha assolto, con sentenza definitiva, le autorità italiane dall’accusa d’essere indirettamente responsabili della morte di Carlo Giuliani, il ragazzo ucciso da un carabiniere durante gli scontri tra dimostranti e forze dell’ordine durante il vertice del G8 di Genova nel 2001. Il militare è stato assolto con formula piena, a conferma del verdetto emesso in primo grado nel 2009. La maggioranza dei giudici ha inoltre scagionato il Governo dall’accusa di non aver condotto un’inchiesta approfondita e di non aver adeguatamente pianificato le operazioni di polizia.