7 lug 2011 - 21:06

Interrogazione


Tramite alcuni giovani bellinzonesi che volevano entrare nel sedime del Castello di Montebello sono giunto a conoscenza, poi confermato dalla stampa e ancora di recente dal comunicato diramato dal collega Bordoli (PS), che era stato introdotto un pedaggio per il solo attraversamento della corte interna di Fr. 5.–.

In data 11 giugno ho chiesto informazioni a BellinzonaTurismo, che mi ha confermato tale situazione per entrare nella corte interna del castello, al museo e sui camminamenti interni. BellinzonaTurismo ha però tenuto a specificare – bontà sua! – che, cito testualmente: “I visitatori che vogliono però recarsi sul prato sottostante che guarda verso la città l’entrata è gratuita”.

In data 15 giugno (con sollecito del 3 luglio) ho chiesto a BellinzonaTurismo di chi fosse la competenza di tale decisione e quando essa fosse stata adottata. Al momento di inoltrare la presente interrogazione non ho ancora avuto risposta.

Mi rivolgo quindi al Municipio e chiedo in base alle facoltà concessemi dalla legge:

  1. Chi ha preso tale decisione e quando?
  2. Per quale motivo si è reso necessario questo pedaggio?
  3. Come pensa di agire il Municipio per promuovere l’accesso popolare ai castelli e alla cultura?

Massimiliano Ay, consigliere comunale