7 set 2011 - 21:12

Obiettivo il pareggio di bilancio entro tre anni, la manovra passa ora alla Camera


Con 165 voti a favore, 141 contrari e 3 astenuti il Senato italiano ha approvato questa sera la manovra economica da 54 miliardi di euro proposta dal premier Silvio Berlusconi. La misura dovrebbe permettere ai conti statali di raggiungere in tre anni il pareggio di bilancio. L’ultimo maxiemendamento ha un impatto stimato di poco più di 4 miliardi di euro l’anno, in gran parte grazie al ritocco dell’IVA dal 20 al 21%. Pagherà un contributo di solidarietà chi ha un reddito superiore ai 300’000 euro. Il decreto passa ora all’esame della Camera.