Comunisti, socialisti e Verdi: tutti insieme appassionatamente per Bellinzona

Il Partito Comunista ha ufficializzato l’alleanza con i socialisti, in una lista che comprenderà anche gli ecologisti. Obiettivo? «Un fronte progressista per una politica di avanzamento sociale»

BELLINZONA - Per la Nuova Bellinzona, comunisti e socialisti correranno assieme, con anche i Verdi.

Lo rende noto in un comunicato lo stesso Partito Comunista, che annuncia come «alla contesa di aprile presenterà perciò alcuni candidati per il Consiglio Comunale e avrà un suo esponente nella lista per l’esecutivo, la quale includerà anche i Verdi».

L'obiettivo è di costruire «un fronte progressista in grado di rilanciare, nel rispetto delle identità che lo compongono, una politica comune di avanzamento sociale», «nel solco di un impegno per i trasporti pubblici, la promozione delle energie rinnovabili e investimenti infrastrutturali a partire dal polo industriale delle officine FFS e a difesa della sanità e dei servizi pubblici».