Dosavano, confezionavano e vendevano droga: due arresti a Mendrisio

La Polizia ha scovato in un appartamento un vero e proprio “negozio” di eroina e cocaina,. In manette un 19enne albanese residente all’estero e un 35enne che vive nella regione

MENDRISIO - Hanno venduto, nei mesi scorsi, un ingente quantitativo di droga, in particolare cocaina e eroina, ai consumatori locali. Si tratta di un 19enne cittadino albanese, senza statuto in Svizzera, residente all'estero e un 35enne cittadino svizzero domiciliato nel Mendrisiotto, che sono stati arrestati ieri.

Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le polizie comunali di Lugano, Chiasso e Mendrisio comunicano come ieri, durante una perquisizione in un appartamento di Mendrisio sono stati sequestrati oltre 100 grammi di cocaina ed eroina. Nell'appartamento è stato trovato materiale  e apparecchiature per miscelare, dosare e confezionare lo stupefacente.

Dopo l'interrogatorio i due sono stati arrestati. Le ipotesi di reato nei loro confronti sono di infrazione aggravata e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti nonché di infrazione alla Legge federale sugli stranieri.

L'indagine è coordinata dal Procuratore pubblico Arturo Garzoni