I giovani, una risorsa

di Alice Croce-Mattei

In occasione del dibattito sulla cultura organizzato lunedì dal PS ho avuto modo di esprimere un concetto per me assolutamente fondamentale: i giovani, e con loro la politica giovanile, devono essere considerati una risorsa per tutti e non un problema da risolvere.

Un concetto forse ovvio per la maggior parte di noi ma che va assolutamente ribadito in queste settimane in cui si sta delineando il futuro della città di Bellinzona. Il progetto aggregativo prevede infatti che i giovani vadano sotto il dicastero socialità anziché insieme a Educazione, Cultura, Sport e Eventi. A mio avviso si tratta di un grosso errore.

Oggi solo l’attuale città ha un dicastero giovani (una persona al 40%) che, insieme alla Commissione giovani, si occupa di dialogare con le realtà giovanili promuovendo e sostenendo le loro attività. Eventi, skatepark, centri giovanili, la ricerca di uno spazio polivalente, sono alcuni dei temi aperti (in realtà lo sono da tutta la legislatura...).

Io vorrei che siano presto realizzati, ma per farlo occorre la volontà politica. Volontà che si esprime innanzitutto nella scelta di quale importanza e quali risorse dare ai giovani nell’organizzazione dei dicasteri. Personalmente ritengo che ogni franco speso, ogni minuto a loro concesso, sia un investimento per il loro futuro ma anche per l’intera collettività.

Alice Croce-Mattei, Candidata per il Municipio e il Consiglio Comunale