"Facciamo giocare i ragazzini senza genitori a bordo campo!"
La proposta arriva dal giornalista sportivo Luca Sciarini, la appoggiano il presidente della Federazione Fulvo Biancardi ("ma non può essere eterna...") e il tecnico Livio Bordoli
Sport
GIUBIASCO – I campionati allievi sono fermi per un turno: così ha deciso la Federazione Ticinese, come sensibilizzazione dopo i fattacci avvenuti nel weekend, in particolare contro gli arbitri.
Una misura che servirà? La maggior parte delle persone che ne hanno parlato hanno appoggiato la decisione della Federazione, eppure ci sono anche le voci critiche che suggeriscono soluzioni ancor più drastiche.

Per esempio, dal Quotidiano della RSI, Livio Bordoli, attuale allenatore del Losone con un passato a Locarno, Chiasso, Bellinzona e Lugano (che ha portato in Super League) ha detto che “non basta sospendere i campionati allievi, io avrei coinvolto anche la sfera degli attivi. I ragazzini così vengono privati del piacere di poter scendere in campo”.

Ospite a “Bazzi tuoi” su Radio Fiume Ticino il giornalista di Teleticino Luca Sciarini ha addossato le colpe ai genitori, “si vedono addirittura le mamme, che di calcio magari capiscono poco, che urlano ai giocatori e agli avversari”. Poi ci sono gli allenatori, “che credono di essere Conte e impostano i moduli, ridicoli!”. La proposta di Sciarini è forte: “un anno senza genitori a bordo campo! Porti il figlio, poi te ne vai a fare una passeggiata e torni a prenderlo quando ha finito”.

In collegamento telefonico c’era anche Fulvio Biancardi, presidente della Federazione, che si è detto d’accordo. “Ma una soluzione del genere era stata tentata da alcune federazioni in Svizzera Interna, facendo stare i genitori in una sorta di recinto vicino alla buvette. Ha funzionato, anche gli adulti hanno socializzato, così come i ragazzini. D’altronde, la soluzione non può essere eterna, e quando possono tornare a bordo campo il problema torna. La via dell’educazione è la migliore”. E Sciarini, ridendo: “allora espulsione eterna!”

Alla RSI, anche Bordoli è giunto alla stessa conclusione: partite senza genitori.

Fattibile? Già essere arrivati a proporlo deve far riflettere…


Pubblicato il 18.05.2017 08:30

Guarda anche

Sport
Il campione del mondo di Moto GP 2006 è deceduto a Cesena dopo cinque giorni di coma a seguito di un incidente in bicicletta: un'auto lo ha investito. La sua tragedia ha scosso il mondo
Sport
Il tecnico da qualche tempo non parla con la stampa: cosa c'è sotto? I bernesi sembrerebbero disposti a pagargli la penale prevista dai bianconeri
Sport
Dopo lo stop ai campionati, ecco il parere di un tecnico: "decisione giustissima. La società del ragazzo che ha picchiato l'arbitro cos'ha fatto? Era il suo primo gesto violento? I mei ragazzi sono delusi"
Sport
Silvio Papa accusa genitori e allenatori per il clima che si è andato a creare. "Nessuno accetta di perdere e si incolpano gli arbitri. Un paio di loro mi hanno detto 'ma chi me lo fa fare', li esorto a non mollare"