Arrestato il rapinatore di Ponte Cremenaga. È un frontaliere 57enne
L'uomo è stato fermato questa mattina presto a Novazzano grazie a un apposito dispositivo. Aveva agito a volto scoperto e armato di un coltello. La Polizia per risalire a lui ha collaborato con le Guardie di Confine
Luganese
NOVAZZANO - A cinque giorni dalla rapina a Ponte Cremenaga, dove era entrato armato di coltello e a volte scoperto, minacciando un dipendente e fuggendo con il bottino, la Polizia ha arrestato colui che ritiene essere il rapinatore.

Si tratta di un frontaliere 57enne, residente in Privincia di Como ma attivo professionalmente, appunto, in Ticino. L'uomo è stato fermato attorno alle 5.30 a Novazzano.

Al 57enne si è giunti grazie ad un certosino lavoro d'inchiesta da parte degli inquirenti della Polizia cantonale, in questa fase di indagine hanno fattivamente collaborato le Guardie di confine. Pure da evidenziare lo scambio di informazioni tra forze di polizia italiane e ticinesi. Un lavoro di squadra che in pochi giorni ha permesso di assicurare alla giustizia il presunto autore della rapina.

L'uomo, fermato nell'ambito di un apposito dispositivo, era alla guida di una vettura con targhe italiane.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Moreno Capella.


Pubblicato il 13.07.2017 10:44

Guarda anche

Luganese
Galeazzi è preoccupato per il futuro dello scalo luganese. "Chiederemo un incontro tra Municipio, LASA e interpartitica. Spero che la Darwin non risenta di tutto quanto sta accadendo, sono sorpreso dalla tempistica della cessione"
Luganese
Parla Patrick Pizzagalli. "Intanto, 150mila franchi sono stati spesi, e in una situazione economica come quella attuale si poteva attendere. A cosa serve rifare l'immagine della Città? E semmai, prima copriamo le buche delle strade"
Luganese
Giorgio Fonio e Lorenzo Jelmini segnalano un episodio ben poco edifcante successo in un esercizio pubblico del Sottoceneri. Non sarebbe il primo caso, "come interviene lo Stato per tutelare i propri funzionari e le loro famiglie? C'è assistenza legale?"
Luganese
Il sindacato si esprime sulla separazione fra i due quotidiani. "Ci auguriamo che la via solitaria sia sostenibile, e auspichiamo che le rassicurazioni verso i dipendenti siano confermate in un momento difficile. E il contratto collettivo..."