Radar, dove stare attenti questa settimana
Come di consueto, la Polizia ha diramato la lista delle località dove vi sarà, da lunedì e per una settimana, un radar mobile
Bellinzonese
BELLINZONA - La Polizia cantonale e le polizie comunali comunicano che, in ottica di prevenzione della circolazione stradale, saranno effettuati controlli della velocità mobili nel corso della settimana 29 dal 17.07 al 23.07.2017 nelle seguenti località:

Distretto di Leventina
• Bodio • Pollegio • Giornico • Airolo • Ossasco

Distretto di Bellinzona
• Sant’Antonino

Distretto di Locarno
• Locarno • Vogorno • Brione Verzasca • Losone • Quartino • Gerra Gambarogno • Piazzogna • Brissago • Golino

Distretto di Lugano
• Molinazzo di Monteggio • Fornasette • Ponte Cremenaga • Pambio Noranco • Viganello • Manno • Agno • Davesco Soragno • Gravesano • Melide • Bissone • Paradiso • Pregassona • Lugano

Distretto di Mendrisio
• Novazzano • Balerna • Boscherina • Genestrerio • Coldrerio


Ricordando che la velocità elevata permane una delle maggiori cause di incidenti, con esiti pure gravi e/o letali, si rinnova l’invito ai conducenti a rispettare i limiti a tutela della propria incolumità e di quella degli altri utenti della strada.

Da questa lista sono esclusi i rilevamenti con le vetture civetta e i controlli con pistola laser, che devono essere utilizzati esclusivamente per contrastare infrazioni gravi alla Legge federale sulla circolazione stradale. Inoltre, la misura non si applica ai controlli mobili sulla rete autostradale come da parere negativo espresso dall’Ufficio federale delle strade (USTRA). Si evidenzia pure che viene comunque data alla sola Polizia cantonale la facoltà di svolgere, straordinariamente, dei controlli non annunciati allo scopo di reprimere infrazioni gravi e garantire la sicurezza degli utenti della strada. I controlli preannunciati possono non aver luogo a causa di esigenze di servizio o problemi tecnici. 


Pubblicato il 15.07.2017 09:00

Guarda anche

Bellinzonese
La Polizia è dovuta intervenire alla sala del Centro Civico di Arbedo, dove un gruppo di ragazzi, fra cui dei minorenni, stava festeggiando un compleanno: ad avvertire sono stati i vicini, disturbati dal rumore. Gli agenti hanno trovato anche tanta sporcizia. E le domande sorgono spontanee
Bellinzonese
Il treno a lunga percorrenza che ha investito il giovane, transitano abitualmente a circa 80 km/h
Bellinzonese
Il ragazzo ieri pomeriggio era stato urtato da un treno in transito senza fermata alla stazione, per cause che l'inchiesta dovrà stabilire. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime, e stanotte ha perso la sua battaglia per la vita
Bellinzonese
Il giovane si trovava alla stazione di Giubiasco, il convoglio era in transito senza fermata. L'inchiesta ora dovrà stabilire come mai è stato investito, intanto per soccorrerlo sono arrivate la Croce Verde di Bellinzona e la Rega, oltre alla polizia dei trasporti