"Vado?"... "Vadi, vadi...". La scena fantozziana dell'auto che ingrana la marcia prima che il traghetto attracchi e finisce in mare Video
È successo nei giorni scorsi in un porto della Crimea. Il video mostra il ponte della ‘Protoporos IV’ che cala lentamente e l’auto che parte in anticipo, precipitando in acqua. È stata poi recuperata dai sub hanno salvato il conducente
Mixer
Si sa che spesso la fretta è cattiva consigliera. Il proverbio è perfetto per l’automobilista che si è lanciato verso la terraferma prima che il traghetto attraccasse ed è finito in acqua. La scena è fantozziana: “Vado?”… “Vadi, vadi…”.

È successo nei giorni scorsi in un porto della Crimea. Il video mostra il ponte della ‘Protoporos IV’ che cala lentamente e l’auto che parte in anticipo, precipitando in acqua. È stata poi recuperata dai sub hanno salvato il conducente.


Pubblicato il 02.08.2017 10:37

Guarda anche

Mixer
L'hastag che ha raccolto storie di donne ha spopolato: ne parliamo con la consulente in sessuologia Kathya Bonatti. "Il confine è toccare il corpo fisico o mostrare i genitali senza consenso. Cosa scatta nella mente di questi uomini? Non si può generalizzare. Anche le donne picchiano i partner"
Mixer
Una ragazza americana ha conosciuto un giovane in discoteca, 12 anni fa, per innamorarsene e poi scoprire che si tratta di Joel D. Makkonen, pronipote dell'ultimo imperatore d'Etiopa. Una storia che sembra una favola: una piccola pillola di romanticismo fa sempre bene!
Mixer
Un'altra giovane parla dei suoi troppi #quellavoltache. "È cominciato quando non potevo decodificare e capire, hanno gettato le basi per un rapporto contradditorio col mio corpo, con la nudità, col sesso. Non ho denunciato per proteggere tutti, per non essere massacrata, per la mia famiglia"
Mixer
La prima, tremenda testimonianza di una donna. "Quando mi picchiavano a casa, era di certo colpa mia. In clinica, dicevo che ero bambina che aveva bisogno di attenzioni, anche l'uomo che doveva verificare che ero vergine. Poi lo stupro con calci e bruciature di sigarette..." ‪#quellavoltache