Identificato l'uomo scomparso. Possibile un gesto estremo alla base della sparizione? Video
Si tratta del 63enne Franco Piero Biasca. È stato visto l'ultima volta ieri mattina attorno alle 8.15 a Molinazzo di Monteggio, e lo stanno cercando Vigili del Fuoco italiani e Polizia lacuale ticinese. GUARDA IL VIDEO DELLE RICERCHE
Luganese
MOLINAZZO DI MONTEGGIO - Non si trova. Sono iniziate ieri, riprese questa mattina e proseguon senza sosta le ricerche dell'uomo scomparso ieri nelle acque della Tresa.

L'ipotesi che si tratti di una persona di nazionalità svizzera è stata confermata dall'avviso di scomparsa diramato nel pomeriggio dalla Polizia Cantonale: si chiama Franco Piero Biasca, ha 63 anni (è nato il 5 febbraio del 1953), la sua dimora è ignota.

È stato visto l'ultima volta ieri attorno alle 8.15 da Molinazzo di Monteggio. Ha carnagione bianca, corporatura media, è alto 176 centrimetri, ha occhi castani, capelli grigi /bianchi ricci medio lunghi, con barba. Si esprime in tedesco e spagnolo e non si sa cosa indossasse al momento della scomparsa.

Le ricerche si sono concentrate in particolare nel tratto che va da Ponte Cremenaga alla diga di Creva  e stanno impegnando Vigili del Fuoco italiani e Polizia lacuale ticinese.

Secondo La Provincia di Varese, non è purtroppo da escludersi un gesto estremo.


Pubblicato il 06.08.2017 17:16

Guarda anche

Luganese
Blitz della polizia in tre cantieri edili ad Agno, Collina d'Oro e Lugano. La posizione degli operai verrà chiarita nei prossimi giorni dall'Ufficio dell'Ispettorato del lavoro
Luganese
Il direttore del CDALED Laurent Kocher: "Capisco la loro reazione, ci siamo limitati ad avvertire solo il Cantone". In coro anche il presidente Francesco Gandolla: "Non possiamo fare miracoli, succede"
Luganese
Seo Arigoni: "In alcune discoteche i giovani hanno il tavolo con lo champagne. Lo spirito del Tra ti fa sentir bene indipendentemente da chi tu sei o dal vestito che porti, e questo ha fatto sì che in molti si affezionassero al luogo. Sabato sera verrà presentato un CD, è l'occasione per quattro chiacchiere"
Luganese
La moglie del gerente del locale ancora non si capacita del motivo dell'irruzione. "Ci hanno detto che era un controllo campione", spiega, mentre nel comunicato di Polizia si diceva altro… "Siamo alternativi? Dipende cosa si intende con questo termine. Vorremmo parlare coi delegati di quartiere"