E anche per Google Maps la Verzasca diventa le Maldive di Milano
Se si inserisce la dicitura Maldive di Milano nella celebre applicazione, ecco spuntare la Valle, e in particolare Lavertezzo. Il soprannome partito per gioco da un video ormai è quasi ufficiale, anche se all'ufficio turistico non piace GUARDA LE FOTO
Locarnese
LAVERTEZZO - Le Maldive di Milano ora si trovano anche sulle mappe di Google. Il tutto partì, qualche settimana fa, con un video di un giovane milanese, tale Capedit, che pubblicizzava per il pubblico lombardo la Valle Verzasca.

Due milioni e mezzo di visualizzazioni, e il gioco è fatto. La zona è presa d'assalto dai turisti, la gente protesta per il traffico e la sporcizia, i giornali di mezza Europa ne parlano. E la Valle Verzasca sale agli onori della cronaca, per un'azione non voluta dal Ticino e di fatto assolutamente casuale.

Il soprannome Maldive di Milano non piace, in un'intervista Fabio Bonetti dell'organizzazione turistica Lago Maggiore e Valli ci ha suggerito di utilizzare fiume di smeraldo del Locarnese, ma ormai a livello internazionale la Valle è conosciuta con quel nome. Geniale, come hanno specificato in tanti, tra cui Paolo Attivissimo da noi contattato, perchè associa una meta che tutti conoscono come le Maldive e Milano, allargando dunque il target dei clienti alla Lombardia.

Sbirciando per caso su Google Maps, l'applicazione che permette di trovare località, farsi indicare starde ma anche scoprire ristoranti, bar, alberghi, negozi ecc, ci siamo resi conto che ormai Maldive di Milano non è più solo un soprannome.

Infatti, digitandolo nella nota applicazone, ecco che compare... la Valle Verzasca. Con tanto di riferimento telefonici, ovvero quello che corrisponde allo sportello della Cancelleria Lavertezzo-Valle. Purtroppo, essa è aperta al pubblico per poche ore ogni primo mercoledì del mese, dunque non abbiamo potuto contattare per saperne di più.

Chi ha inserito la dicitura Maldive di Milano in Google Maps? Che effetto avrà, porterà ancor più gente in Valle?

E con buona pace di tutti, la Verzasca ora è davvero le Maldive di Milano. Almeno per Google.

Nel frattmpo, continua a esserci parecchia gente che frequenta la zona durante il fine settimana. Molte ancora le auto italiane, e numerose le persone che trascorrono la giornata tra tuffi e bagni di fiume, con pranzo al sacco annesso: poco introito, dunque, per la Valle. Ciò che non piace ai residenti.


Pubblicato il 07.08.2017 11:40

Guarda anche

Locarnese
Era stata salvata ieri da dei bagnanti quando aveva rischiaro di annegare al bagno di Ascona, ma era parsa subito in condizioni disperate
Locarnese
L'anziana signora, una germanica residente nel Locarnese, stava nuotando a una decina di metri dalla riva al bagno pubblico di Ascona quando improvvisamente ha rischiato l'annegamento. Ora è in ospedale
Locarnese
Parla la nipote di Geneviève Tomonaga-Ducotterd, scomparsa il 2 agosto da Losone. "In tanti la cercano, c'è amore nel cuore della gente. Non crediamo nell'ipotesi del gesto estremo, le direi di tornare a casa, che affronteremo tutto insieme"
Locarnese
Un'altra vicenda con protagonista la Swisscom. "Mi ha richiesto il certificato di morte del papà, poi si è rifiutato di fornirmi il numero in questione. Ha promesso di richiamare, arrabbiandosi anche, ma non ho più avuto notizie", ci racconta una lettrice