Attacco con gas all'aeroporto di Francoforte? La Polizia per ora nega, sei persone hanno avuto problemi agli occhi e alla respirazione
Uno sconosciuto in mattinata ha spruzzato una sostanza irritante nell'area check-in del terminal 1, causando scene di panico. Le forze dell'ordine vanno caute, parlando di indagini in corso. Il gas intanto non è già più respirabile nell'aria
Estero
FRANCOFORTE- Allarme all'aeroporto di Francoforte!  Secondo la ricostruzione fornita dalla Bild, uno sconosciuto ha spruzzato una sostanza irritante nell'area, per un sospetto attacco.

Esso è avvenuto nell'area check-in del terminal 1, causando scene di panico, come riporta il giornale tedesco Bild. Secondo la ricostruzione fornita dal quotidiano, uno sconosciuto ha spruzzato la sostanza irritante nell'area. Il bilancio di sei feriti lievi è stato riferito dalla polizia tedesca, che non parla di attacco con gas e anzi precisa che "le cause non sono chiare" e "le indagini sono in corso". Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, il cui intervento si è già concluso.

Il giornale Hamburger Abendblatt cita un portavoce di Fraport, la società che gestisce l'aeroporto di Francoforte, secondo cui sei passeggeri hanno riportato problemi agli occhi e alla respirazione.

Su Twitter l'operatore Fraport ha poi fatto sapere che gli sportelli del check-in che erano stati temporaneamente chiusi sono stati riaperti; inoltre i vigili del fuoco hanno valutato che non è più rilevabile nell'aria la presenza di gas irritante.

La situazione sembra dunque rientrata e le indagini della polizia dovranno accertare cosa sia accaduto.

Pubblicato il 11.09.2017 13:53

Guarda anche

Estero
Il noto youtuber è da sempre un fan del nostro paese, e lo fanno arrabbiare coloro che dicono "non è tutto oro quel che luccica". "Ah sì? Fatemi un video del vostro paese allora... Venite qui, ai massimi livelli mondiali, e criticate. Gli svizzeri e i ticinesi hanno una grande pazienza". GUARDA IL VIDEO
Estero
Su un gruppo Facebook dedicato ai frontalieri, si affronta il tema della vita sociale. Ma qualcuno ragiona, "considerando che in Italia non potrei permettermi nulla, f-----o il tempo libero". Però diversi dicono che "se potessi, guadagnerei meno in Italia. Dove il lavoro non si trova..."
Estero
Ha scatenato polemiche una domanda inserita in un test di Medicina (atto a valutare le nozioni acquisite), nella sezione su diagnostica, genetica, malattie e comportamenti da tenere dinnanzi a certe malattie: "in percentuali, quanti sono gli omosessuali?". Anche la Ministra scandalizzata
Estero
Lui è il presidente di PayPall e ha in mente il progetto di una città nell'Oceano vicino alla Polinesia francese, totalmente servita da energia solare e eolica, dove si possano sperimentare il reddito di base univerale, il libero mercato, la democrazia e il comando dei burocrati