Chiesa, "il commento su Damiano di una spregevolezza infinita. Il suo datore di lavoro ha ancora il coraggio di impiegarlo?"
Il Consigliere Nazionale dell'UDC commenta il post shock di un utente su Tamagni e sul lavoro. "È una persona indegna. Lavora in Svizzera e si fa beffe degli svizzeri che il lavoro non ce l'hanno... Non credo che queste parole possano rimanere senza un seguito"
Politica
BELLINZONA - Un post bruttissimo, che insulta una persona morta in circostanze tragiche come Damiano Tamagni, il cui ricordo è vivo in tutto il Ticino. E la presa in giro ai disoccupati ticinesi: il commento di un utente Facebook, il cui nome ormai è noto a tutto il web.

La politica non poteva rimanere indifferente. Sollecitato da un amico social, Marco Chiesa, Consigliere Nazionale dell'UDC, ha commentato in modo duro.

"È una persona indegna. Il commento su Damiano é di una spregevolezza infinita. Dato che, a quanto dice, lavora in Svizzera e si prende beffe degli svizzeri che il lavoro non ce l'hanno, vorrei proprio sapere chi lo sta impiegando e se ha ancora il coraggio di volerlo come collaboratore. Non credo che queste parole possano rimanere senza un seguito....". 




Pubblicato il 14.11.2017 16:00

Guarda anche

Politica
Nuova documentazione sarebbe arrivata sul tavolo del Procuratore Generale, che ha così riaperto il dossier (dopo aver firmato un decreto d'abbandono). Intanto l'Ufficio Presidenziale risponde al Governo, sottolineando che diversi rimborsi, dal cellulare ai due mesi di salario extra, non hanno base legale
Politica
Aveva 94 anni, fra poco più di un mese ne avrebbe compiuti 95. Avvocato, ha esercitato nella Magistratura nei minorenni ed è stato Prucuratore Pubblico del Sopraceneri. In politica, di fede socialista, è partito dal Municipio di Chiasso per poi passare al Parlamento e infine al Governo, dove è rimasto per 12 anni
Politica
Mentre verrà aggiornata la documentazione da sottoporre all'UP, i Ministri continueranno a ricevere i rimborsi. "Sospenderli sarebbe come ammettere la propria colpa...", chiosa Pinoja, per Agustoni, Caverzasio e Durisch sarebbe meglio sospenderli. Il deputato MPS lo chiede ufficialmente all'UPDS stesso
Politica
Il presidente liberale sostiene il pacchetto fiscale contro cui la sinistra ha promosso il referendum. "Siamo poco concorrenziali rispetto ad altri Cantoni, dobbiamo allinearci al resto del Paese. È un patto sociale a favore delle aziende ma anche delle famiglie da accogliere nel suo insieme"