Scomparso un 20enne
Il giovane Boris Bernasconi risiede a Pregassona, e lì è stato visto per l'ultima volta ieri attorno alle 22.15, poi il nulla. Chi avesse informazioni o lo ritrovasse, è pregato di contattare la Polizia
Luganese
LUGANO - Dov'è il giovane Boris Bernasconi? Il ragazzo, nato il 10 maggio 1999, è sparito ieri sera attorno alle 22.15, e la famiglia lo sta cercando.

Si è rivolta alla Polizia, la quale ha diramato un avviso di scomparsa.

Boris è stato visto l'ultima volta, appunto, ieri sera e si trovava a Lugano-Pregassona (dove è domiciliato).

Ha carnagione bianca, età apparente anni  20, corporatura robusta, altezza cm 167, peso kg 90, viso largo, pizzetto, occhi azzurri chiari, naso grande, labbra carnose, orecchie normali,  capelli castani scuri, ricci corti. La sua lingua madre è l'italiano

Al momento dell’allontanamento indossava  un pullover di colore nero,  pantaloni Jeans di color nero, giacca (piumino) di colore blu, occhiali da vista.

In caso di rintraccio avvisare il Comando della Polizia cantonale allo 0848 25 55 55

Pubblicato il 12.01.2018 12:04

Guarda anche

Luganese
A distanza di alcuni mesi dalla maxirissa fuori dal Quartiere Maghetti, le forze dell'ordine stanno ancora ricostruendo cosa è accaduto. In precedenza erano state arrestate quattro persone, sul giovane pendeva un mandato di cattura internazionale. È stato fermato su un taxi al valico di Brogeda
Luganese
Nessuna notizia, purtroppo, del giovane scomparso l'11 gennaio a Pregassona. Familiari, colleghi e amici domani si ritroveranno in piazza Dante per lui, "portate tutto ciò che possa dare luce e calore a lui, alla sua famiglia e a tutte le persone cui manca molto"
Luganese
Il giovane è scomparso da giovedì. Ci viene descritto come dolce, sensibile, con il desiderio di non deludere nessuno. È apprendista alla Clinica Sant'Anna, la sua scuola vuole organizzare una fiaccolata. "Dopo tutto questo rumore, magari ha paura a tornare". Quando è nervoso, muove la testa come se annuisse
Luganese
La sindaca e il vice, entrambi PLR, sapevano, da subito dopo l'assunzione, che il nuovo agente della Comunale era indagato per il caso della 16enne alla guida. Ma i cinque restanti membri, di cui un compagno di partito, ne sono venuti a conoscenza dai media: e a loro, ovviamente, non sta bene