Il sole che inganna: scontro quasi frontale a Mendrisio. Massiccio intervento ma per fortuna nessun ferimento grave
Una vettura ha svoltato per immettersi in via Municipio, un'altra che sopraggiungeva da via Vela non l'ha probabilmente vista e l'ha urtata. Le vetture hanno subito ingenti danni e c'è stata un'importante perdita di carburante, che ha richiesto l'intervento di una ventina di persone. I due conducenti hanno rimediato ferite leggere GUARDA LE FOTO
Mendrisiotto
MENDRISIO - Il sole basso è probabilmente alla base dell'incidente, spettacolare ma per fortuna senza conseguenze gravi, avvenuto oggi a Mendrisio.

TicinoLibero si è trovato sul posto pochi istanti dopo il fatto, accaduto attorno alle 15, che ha bloccato per quasi un'ora via Vincenzo Vela. I due feriti leggeri erano già stati soccorsi dall'ambulanza, ma sul luogo del sinistro c'erano una ventina di persone.

A rendere necessario il loro intervento, e dunque a far spaventare la gente accorsa a vedere che cosa fosse accaduto, la fuoriuscita di benzina sulla carreggiata.

Nell'intersezione fra via Vela, appunto, e via Municipio, una vettura stava svoltando verso quest'ultima via, quando è stata urtata frontalmente da un'altra auto che sopraggiungeva, probabilmente, appunto, a causa del sole che non ha permesso di vedere il conducente che stava compiendo la manovra.

Le due automobili, entrambe immatricolate in Ticino, hanno subito ingenti danni, fortunatamente i conducenti se la sono cavata con ferite leggere. 

Pubblicato il 13.01.2018 16:54

Guarda anche

Mendrisiotto
La radio chiassese, costituita da una quarantina di volontari, ha pensato a quattro tipologie di Membership, a partire da 20 franchi annui sino a quanti se ne desidera. Kavashar Ratman: "l'obiettivo è far ascoltare la musica che non passa nelle altre stazioni e promuovere la cultura di nicchia"
Mendrisiotto
Una ditta di Stabio, la B&C Swiss SA, attiva nella logistica e nei trasporti, ha stabilito un accordo col comune di Bizzarrone, che concederà una sessantina di posti auto ai frontalieri dipendenti dell'azienda, che poi andranno al lavoro con un bus navetta: un'iniziativa lodevole!
Mendrisiotto
La 29enne Ottavia Messori ha partecipato a un open day presso la facoltà di architettura dell'USI e poi si è iscritta. "Si vive a tempo pieno l'ateneo, è un laboratorio permanente di creatività. Il periodo in Ticino è il patrimonio più grande che ho portato con me". Dal 205 lavora in un prestigioso studio newyorkese
Mendrisiotto
I soldi sono stati stanziati dal Consiglio Federale (unitamente ad altri 10 milioni per Aarau) nell'ambito del programma "Sviluppo futuro dell'infrastruttura ferroviaria", da attuarsi entro il 2025. Si punta a marciapiedi più lunghi e scambi più veloci