"Come mai una frontaliera responsabile di struttura della casa anziani di Bellinzona? Non c'erano residenti?"
Alcuni consiglieri comunali di Lega, UDC e Indipendenti non hanno gradito la scelta del Municipio di Bellinzona, e lo interrogano. Vogliono sapere quanti residenti hanno partecipato al concorso, e come mai non sono stati ritenuti adeguati alla funzione. "Vorremmo si privilegiassero i 'nostri'"
Bellinzonese
BELLINZONA – Frontalieri in posti di responsabilità dove appare incredibile a chi scrive che non ci siano residenti in grado di svolgere gli stessi compiti. Questa volta, a finire sotto la lente d’ingrandimento è la responsabile della Casa anziani comunale di Bellinzona: la nuova organizzazione prevede un direttore unico e quattro responsabili di struttura.

Secondo i consiglieri comunali Lelia Guscio, Manuel Donati, Fabrizio Ferracini, Orlando Del Don e Marco Ottini, non va bene che sia stata scelta una donna residente in Italia. Sottolineano come venga assunta una bassa percentuale di personale indigeno. Si sa che quello delle cure infermieristiche è un settore dove i frontalieri prevalgono, perché è difficile trovare spesso residenti qualificati: nell’ultimo anno, il trend si è un po’ invertito, come aveva spiegato Paolo Beltraminelli, e la SUPSI aprirà un master proprio nel campo.

Comunque, a non andar giù ai rappresentanti di Lega-UDC-Indipendenti bellinzonesi è la promozione della responsabile. Si chiedono se nessun residente ha partecipato al concorso, e se sì come mai non sono stati scelti.

“Vorremmo che si desse, in linea di massima, la preferenza agli indigeni, cosa che nei primi mesi della Nuova Bellinzona non è successo”, aggiungono.


Pubblicato il 08.02.2018 12:25

Guarda anche

Bellinzonese
Il giovane italiano stava circolando questa mattina poco prima delle 7 verso Biasca quando ha perso il controllo della vettura, ha urtato un carroattrezzi parcheggiato fuori da una carrozzeria e poi una vettura. I soccorritori giunti sul posto non hanno potuto far altro che constatarne il decesso
Bellinzonese
L'incidente di Claro risale a una settimana fa: un 29enne domiciliato in Riviera aveva invaso la corsia opposta, per cause che toccherè all'inchiesta stabilire, urtando la vettura dello sfortunato 54enne mesolcinese, che è deceduto. Rimangono in ospedale il conducente dell'altra vettura e la sua passeggera
Bellinzonese
Le telecamere di un negozio hanno ripreso due persone, il cui volto non è stato ancora identificato, che si avvicinavano all'esercizio pubblico, e poi mentre avveniva il botto, che ha danneggiato vetrine e bucalettere, fuggivano. Ci sono loro dietro il caso che sta interessando tutto il Bellinzonese?
Bellinzonese
La co-coordinatrice dei Verdi (ma non è stata l'unica) aveva proposto questo sistema per ovviare al problema dei troppi bicchieri lasciati in giro durante il Rabadan. Il Municipio farà una prova in occasione di BelliEState, anche perché poi, tra Tour de Suisse e Mondiali, il rischio rifiuti è alto