Navigazione, è fatta! Si parte il 25 marzo
A Milano oggi la Gestione Governativa Navigazione Laghi e la Società Navigazione del Lago di Lugano hanno firmato i principali atti necessari per la costituzione del consorzio. Ora verranno riassunti gli ex impiegati, i "pirati" dello sciopero, e si parte in tempo per la stagione turistica
Locarnese
MILANO - Buone notizie: si parte con il Consorzio dei Laghi, col via alla navigazione il 25 marzo, un mesetto in ritardo rispetto al previsto.

Durante la riunione del 13 marzo 2018 del gruppo di lavoro per la navigazione sul Lago di Lugano e sul Lago Maggiore è stato firmato l’atto di costituzione del Consorzio dei Laghi e deciso che la navigazione nel bacino svizzero del Lago Maggiore potrà riprendere entro il 25 marzo 2018 in tempo per l’inizio della stagione turistica.

Nella giornata odierna il gruppo di lavoro per la navigazione sui due laghi si è riunito nuovamente a Milano. In quest'occasione la Gestione Governativa Navigazione Laghi (GGNL) e la Società Navigazione del Lago di Lugano (SNL) hanno firmato i principali atti necessari per la costituzione del consorzio direzionale che permetterà la ripresa della navigazione nel bacino svizzero del Lago Maggiore e la riassunzione degli ex impiegati della GGNL.

Nel gruppo di lavoro, oltre alla GGNL e alla SNL sono rappresentati il Ministero italiano delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT), l'Ufficio federale dei trasporti (UFT) e il Cantone Ticino.

Pubblicato il 13.03.2018 14:41

Guarda anche

Locarnese
"La non approvazione – recita il comunicato – del credito proposto al Gran Consiglio significa ora che su questa strada non verranno più realizzate misure transitorie per fluidificare il traffico. Per i prossimi anni quindi i cittadini della nostra Regione dovranno rassegnarsi a rimanere per ore in colonna per uscire /entrare dal nostro agglomerato"
Locarnese
La replica del vicepresidente della società che gestisce lo stabilimento balneare asconese alla Regione: "Dopo l'esperienza degli ultimi anni, tutti si sarebbero comportati come noi"
Locarnese
Intervista al presidente del Festival di Ascona, giunto alla 34esima edizione, che scatterà domani sera. "Sogno e lavoro per una manifestazione con tutti i concerti gratuiti"
Locarnese
Guidetti temeva che si decidesse di preparare un messaggio rivolto al Consiglio Comunale, l'Esecutivo ha deciso di no. "Il tema è stato molto sentito. Interrompiamo l'iter che avrebbe permesso la stipulazione del contratto con la SEM: scegliere altrimenti sarebbe poco comprensibile"