La Polizia avverte che le forti piogge che cadranno nelle prossime ore potranno causare ingrossamenti dei fiumi, frane ed anche caduta di massi e invita alla prudenza e a limitare gli spostamenti con veicolo privato

Articoli di Bellinzonese

La Polizia teme l'ingrossamento dei fiumi. Le zone più colpito dovrebbero essere le valli Maggia, Verzasca, Leventina e Blenio
Ieri Il Caffè aveva sollevato l'ipotesi di un nuovo caso di maltrattamenti su anziani. Abbiamo parlato con la figlia di una donna ricoverata, che ribalta la situazione, "c'è mobbing verso questa donna"
Da stralci delle audizioni di quattro personaggi chiave emergono dubbi e contraddizioni: chi sapeva cosa? Era risaputo che la Argo 1 non avesse i dipendenti necessari? C'è chi dice sì e chi dice no...
Una dozzina di persone che lavorano alla Residenza Pedemonte a Bellinzona si sono rivolti al Caffè. "Non ci aiuta, ci critica, minaccia di non rinnovarci i contratti se non facciamo quello che vuole"
La Polizia cantonale pubblicherà un comunicato stampa ogni settimana, accompagnato da un messaggio sui propri profili in Facebook e Twitter e sull’applicazione per dispositivi mobili «Polizia e territorio».
Alle ricerche hanno partecipato agenti della Polizia cantonale, uomini del Sas, Cas, pompieri, Protezione civile, Alpin rescue e Rega. Stando ad una prima ricostruzione, è rimasto vittima di una caduta ad un'altitudine di circa 1'100 metri
A distanza di qualche settimana dal boom del fenomeno, ne parliamo con Kathya Bonatti. "Quando ci sono comportamenti autolesionisti, bisogna subito ricorrere all'aiuto di un professionista"
Alcune madri, parlando della tragedia della piccola morta ad Arezzo, scrivono: "se non fossi potuta rimanere con mio figlio almeno i primi tempi, non avrei fatto questo passo". Ricordate cosa disse Bonatti? Mamme, cosa ne pensate?

Articoli di Bellinzonese

Lo storico giornale satirico concluderà le pubblicazioni. "In alcuni momenti abbiamo fatto tremare il Cantone. Noi di sinistra? Simpatizzanti sì, asserviti no, basti vedere la diatriba con Pesenti"
Lo hanno affermato a distanza di pochi giorni due esorcisti italiani. "Il Maligno gioisce per ciò che è negazione della vita dell'uomo e della sua dignità". E per il futuro...
Parla l'ingegnere agroalimentare che vuole sfidare in un dibattito la trasmissione della RSI. "Non è con gli scoop, col creare il buono e il cattivo, che si aiuta la sicurezza alimentare"
"Valuteremo i passi da intraprendere", si legge nel bollettino dell'Ordine, che torna sul caso della riduzione degli onorari decisi dal giudice. "Vogliamo rispetto, lo stesso che diamo alle autorità"
La Polizia ha svolto dei controlli nelle scorse settimane, censendo 42'400 piante, senza riscontrare violazioni alla Legge Federale sugli Stupefacenti
Un'inchiesta permette di capire che la criminalità organizzata sta attecchendo in Ticino. Ci sono gli strumenti adeguati per combatterla, in un paese dove si pensava più alla malavita estera che alla propria?
I due politici sono padri, e reagiscono alla testimonianza della giovane ticinese che voleva partecipare al blue whale. "Nessun problema è troppo insormontabile da non poter tornare a sorridere"
"Mi sento in imbarazzo e a disagio per ciò che volevo fare", ci ha confidato. "Spaventa cosa alcuni siano pronti a fare pur di partecipare, e di sentirsi qualcuno. Ho visto tanta disperazione"
I vicini hanno allertato la Polizia, che ha trovato l'anziano deceduto nella sua abitazione. Non ci saranno inchieste perché si tratterebbe di una morte avvenuta per cause naturali
Un 59enne cittadino italiano residente nel Bellinzonese stava lavorando nel suo orto quando è successo l'incidente. Una tranquilla mattinata rischia di trasformarsi in tragedia
Didier Delais è uno dei legali d'ufficio cui il giudice ha ridotto l'onorario. "I giornalisti ci hanno detto che gonfiamo le prestazioni: io non sono così. E secondo me i soldi risparmiati..."
Ai due Ministri, in una lettera aperta, è stato chiesto di "quantificare in termini monetari i costi del fenomeno della canapa light", che non è vietata ma è difficilmente distinguibile da quella probita
Aldo Barboni della Sezione della circolazione difende la libertà "di ognuno di spendere come vuole i propri soldi" e illustra dove andranno a finire i 313'900 franchi raccolti ieri
Il Dipartimento del territorio con una tabella elenca le proiezioni del costo di questa tassa dove ancora non è applicato il principio di causalità. A Lugano potrebbe scendere il moltiplicatore
Per il vignettista, "possedere qualcosa che altri non possono permettersi è un segno distintivo, magari un po' sciocco. Ma la notizia colpisce chi non arriva a fine mese"
La targa è stata venduta a 80mila franchi, Lisa Bosia Mirra su Facebook si dichiara non d'accordo. "Un'inutile ostentazione e un insulto a chi è povero. Si potrebbero salvare delle vite"