Per la consulente in sessuologia, la prima regola è la prevenzione. "La famiglia deve trasmettere un'educazione sessuale e affettiva. A chi ha visto diffondere sue foto, direi che vale indipendentemente dall'opinione altrui e che gli errori si possono fare. Ma guai abbassare le difese, anche per amore"

Articoli di Bellinzonese

Il caso risale al 2016, quando le immagini hard delle ragazze erano finite su Internet a loro insaputa. Identificati una decina di colpevoli, con vari gradi di responsabilità, tutti residenti in Ticino, ora accusati di pornografia
Affissa all'albo è arrivata una lettera del professore indagato. "Mi sono trovato davanti tre persone del DECS e mi hanno detto che mi volevano buttar fuori dalla scuola. Probabilmente la mia satira e il mio humor non sono apprezzati da tutti: quelle frasi vanno però contestualizzate"
Undici sindaci di ex Comuni, ora quartieri, di Bellinzona, prendono posizione: "restiamo convinti delle conclusioni di due anni fa: serve una parziale professionalizzazione, e il sindaco deve percepire 120mila franchi annui. Inoltre, così si avrà la possibilità di avere più candidati"
Il protagonista della vicenda è un 28enne cittadino svizzero domiciliato nel Bellinzonese, che ha agito al Carnevale di Isone. Le ipotesi di reato sono furto, furto d'uso, danneggiamento, violazione di domicilio, grave infrazione alle norme della circolazione e guida in stato di inettitudine: ora è libero
Continua a far discutere la vicenda del professore accusato di battute fuori luogo a Bellinzona. Intanto probabilmente rimarrà in malattia sino a fine anno scolastico, quando andrà in pensione. Ma intanto si discute su come i professori debbano rapportarsi coi ragazzi: niente amicizia, e il lei per le distanze
La Polizia fa sapere dove si troveranno i dispositivi mobili per la settimana che va dal 15 al 21 gennaio. Molte le località nel distretto di Lugano dove si rischia se si va veloci
Un ragazzo ci ha raccontato come vede la situazione nella scuola: "è estremizzata, da entrambe le parti. Quel docente fa battutine squallide e inaccettabili ma è uno dei migliori, mentre altri sono senza voglia o incapaci... C'è chi ha il posto al caldo, anche se fuma, beve, non si impegna"
Esplode il caos nella scuola bellinzonese, con gli studenti spaccati in due: chi difende il docente ("sempre pronto a dare una mano, corretto, rispettoso e competente, la sua è un'ironia pungente ma apprezzata") e chi lo accusa. I genitori, "ragazzi ridotti al pianto a seguito degli insulti"

Articoli di Bellinzonese

Il legale dell'uomo, che, prossimo alla pensione è furibondo. "Va aperta un'inchiesta per far sputare il rospo a chi ha esposto un docente alla gogna. Abbiamo chiuso l'anno con un Ministro sempre sui social ma che non sa cosa fanno i funzionari, non iniziamo con un altro così"
La Consigliera Nazionale non ama l'idea di "far retrocedere i musulmani considerandoli solo in base alla loro religione. Lo hanno fatto i francesi, e loro hanno detto, 'allora mi considero musulmano', come vettore di identità. Dobbiamo combattere i fondamentalismi ma non con questo falso problema"
Fra i 5'292 firmatari, diversi ticinesi, dai Gotthard a Alberto Nessi, da Zeno Gabaglio a Marco Zappa. Tutti uniti a favore della SSR, "vogliamo trattare con partner aventi un pubblico mandato, cosa che può avvenire solo se i media sono finanziati da un canone, per una cultura diversificata"
La Polizia, ormai come d'abitudine, ha fatto sapere dove si trovano i controlli per la settimana che va dall'8 al 14 gennaio
Il titolare della Aliu Big Team, fulcro della cupola, il fratello, un dipendente cantonale nel frattempo licenziato e la sua compagna sono stati rinviati a giudizio per il caso che scosse l'Ufficio Migrazione qualche mese fa
Quasi 15'000 abitazioni nel canton Berna sono senza elettricità, all'aeroporto di Basilea-Mulhouse il traffico aereo è stato sospeso e a Kloten sono stati cancellati o deviati alcuni voli. È pure interrotta la circolazione di diversi treni
Il motivo della decisione è che il presidente del Consiglio centrale islamico non ha mai preso chiaramente le distanze dai movimenti estremisti che esortano al terrorismo
MeteoSvizzera ha diramato un'allerta di grado 3 per tutto il nord delle Alpi a partire da questa notte e per tutta la giornata di domani, mercoledì 3 gennaio, con raffiche di vento che potrebbero raggiungere i 130 chilometri orari in pianura e i 180 all’ora sulle montagne più esposte

Video

Ripercorriamo l'anno con un'occhiata agli articoli più letti di un periodo di enorme crescita per il nostro sito. La politica è sempre presente, però avete scelto molti nostri scoop legati a persone comuni, il che ci rende orgogliosi: dal Blue Whale alla storia di Buddy, il sogno è quello di un mondo migliore
Anche nella prima settimana del 2018 e per tutto l'anno proseguiranno i controlli mobili: la Polizia segnala dove saranno piazzati
L’autore resterà in carcere preventivo per almeno due mesi, e il procuratore generale John Noseda ha formulato nei suoi confronti quattro ipotesi di reato: tentato assassinio, lesioni gravi, infrazione alla Legge federale sulle armi e inganno aggravato alla Legge federale sugli stranieri.
Dopo la scorsa nevicata, era rimasto qualche timore per come avrebbero agito gli addetti allo sgombero, che si sono immediatamente prodigati ai primi fiocchi. A Faido toccati i 30 centimetri, il record a Monte Bré sopra Locarno GUARDA LE FOTO
La Polizia ha diramato come al solito le postazioni dove saranno presenti i dispositivi mobili per il controllo della velocità, e avvisa che dal 25 al 31 dicembre ci saranno anche altre modalità per scovare chi abbatte i limiti di velocità
Si sommano i pareri e i commenti sulla situazione con l'Unione Europea. "Non aspettano altro che il ritiro del miliardo per proseguire sulla loro strada", ammonisce il liberale. Per i leghisti, "ecco cosa hanno portato i saluti con bacetti, erano dei baci di Giuda"
Duro intervento della Presidente della Confederazione: "anche vincolare questo dossier tecnico alle questioni istituzionali risulta inopportuno e inaccettabile. Ci riserviamo in diritto di una rivalutazione della concessione del miliardo di coesione"
Januaria Piromallo ha appena dato alle stampe "Te la do io la Svizzera. Heidi non abita più qui" e in pochi giorni ha scritto dei disagi sull'autostrada per la neve (successi a lei) e sui treni (alla figlia). Promozione per il suo volume? E non risparmia un noi contro voi