Dopo quelle a Dadò, il direttore de La Regione Matteo Caratti indirizza una serie di domande anche al Ministro del PPD, a capo del DSS, il dipartimento colpito dal caso Argo 1. "Perché avete dato tutti quei mandati diretti nel capo dell'asilo in violazione delle leggi?"

Articoli di Politica

Il direttore del quotidiano torna a parlare del caso Argo, a dieci mesi dallo scoppio, per porre una serie di domande a vari attori, fra cui il presidente del PPD. "Come ha reagito il gruppo parlamentare del tuo partito alla lettera a tutti i fuochi? Perché hai pagato la vacanza in contanti?"
Parallelamente, con un'iniziativa di Chiesa e una di Pinoja, i democentristi chiedono che aumenti la cifra deducibile dall'imposta federale diretta (di fatto, raddoppiandola) e dalle imposte cantonali (con un aumento del 20%). Due iniziative concrete che raccolgono consensi
I giovani attaccano: "in quel partito non ci riconosceremmo. Il documento del Ministro e di altri esponenti è la strategia di chi ha paura di perdere". Il vicepresidente concorda: "togliamo gli sgravi e tolgono le misure sociali? Sarà referendum di nuovo"
54 voti favorevoli per il preventivo 2018, dopo giorni di discussioni approfondite ma pacate. Si sono mantenute le posizioni iniziali: contrari La Destra, il PC, l'MPS e i Verdi. È il risultato migliore da 30 anni, ma tutti concordano che non bisogna abbassare la guardia
Il Ministro, assieme a Kandemir Bordoli, Ghisletta, Garobbio e altri 33 cofirmatari, spiega perché la riforma fiscale-sociale è ritenuta positiva e invita il PS a "lasciare ai suoi membri libertà di referendum e di voto. L'impostazione evita eventuali future operazioni fiscali supplementari"
Ghiringhelli smentisce che i frati abbiano detto no al premio Guastafeste, "ho parlato col guardiano del convento e non hanno ancora deciso. Altrimenti premierò le Guardie di Confine, che tra l'altro hanno fermato la deputata". E lei: "Cappuccini, pace e bene. Polemica chiusa, spero"
Qualche giorno fa fecero discutere per la volontà di lanciare un referendum per impedire il Gay Pride: abbiamo scoperto qualcosa in più su di loro. "I nostri capisaldi? Far rimanere la Svizzera fuori dall'alleanza euro-atlantica e siamo stalinisti. Un partito? Per ora no"
Seduta fiume del Gran Consiglio, che si è pronunciato sul pacchetto, il quale ha avuto l'adesione di PPD, PLR, Lega e parte del PS. Pronta la raccolta firme, a cui parteciperanno i Verdi e forse i socialisti. Clamorosa parità sulle congiunzioni, tutto da rifare

Articoli di Politica

Gli ecclesiastici che hanno rifiutato di ospitare i partecipanti alla marcia di cui faceva parte la socialista si aggiudicano il primo Premio del Guastafeste, istituito dal movimento di Ghiringhelli, "a chi si è distinto nel guastare le feste a chi se lo meritava"
La deputata socialista, oggi in aula, ha camminato per tutta la Svizzera. "In Appenzello sono ricchi, non vedono un rifugiato... ma votano per l'UDC che fa della paura del diverso un pilastro. I frati? Ognuno secondo coscienza, ma quando lavoro fanno le Chiese Protestanti"
Il deputato dell'MPS ha ribadito quanto espresso in un'interpellanza, prendendosela con Valeria Canova, la giurista proposta dal Governo al posto del dimissionario Caverzasio. Beltraminelli: "il Ticino è piccolo, ci conosciamo per quello. Troviamo utile avere nel CdA una giurista, peraltro donna"
Generazione Giovani PPD lancia una petizione online rivolta al Gran Consiglio: vuole che siano applicate le misure contenute nella mozione di Guidicelli nel 2015, rinviate per la situazione economica del Cantone. Ora che è migliorata, domandano che si aiutino i giovani
Un lavoratore denuncia un accanimento contro la sua categoria: "fare l'agente di sicurezza in Ticino non è un lavoro facile, lo facciamo volentieri perché amiamo il nostro Cantone. A noi non importa dei discorsi dei politici: ma chi sbaglia non ci trascini a fondo con sé"
Il deputato del MPS: "Questa settimana, durante la discussione sul preventivo esigerò da parte vostra una risposta all'interrogazione quando affronteremo la discussione sui conti del Dipartimento finanze/Ufficio degli stipendi e delle assicurazioni. Affinché vi possiate preparare ho ritenuto opportuno anticiparvi l'informazione”
Pubblicati i dati che stabiliscono quali deputati del Nazionale siano più a destra e più a sinistra: PS e UDC sempre più polarizzati. Chiesa il più a destra dei ticinesi, Carobbio la più a sinistra, mentre i leghisti Quadri e Pantani sono i più a sinistra del loro gruppo parlamentare
Dopo il ricorso al TRAM vinto da una ditta del Sopraceneri e quello pendente della COMCO, il Consiglio di Stato vuol capire cosa fare. "Dobbiamo vedere se ci sono dei margini per apportare dei correttivi e mantenere l'impianto", spiega Manuele Bertoli

Video

I socialisti stigmatizzano "linguaggio e toni che non si addicono alla gravità del caso, poco consoni al senso stretto dello Stato e che non possiamo accettare", ricordando una serie di interrogativi ancora aperti. "Disapproviamo anche gli attacchi alla stampa, e vogliamo sapere..."
Mohamed Hamdouoi, ex deputato socialista e giornalista, scrive una lettera aperta a Celine Amaudruz, la democentrista che ha parlato di molestie. E svela retroscena, "una collega mi disse che non avrebbe più intervistato quel politico. A tutti dissero sempre di non denunciare"
Il direttore della RSI analizza il sondaggio che dice che il 57% dei votanti sarebbe pronta a sostenere NoBillag. "Servizio pubblico vuol dire finanziato con denaro pubblico, attraverso il canone: si perderebbe il 75% dei finanziamenti. Le frequenze sarebbero messe all'asta"
Un'analisi "da fuori" del tema: "Berlusconi si vide affidare dalla Loggia Massonica il controllo delle tv, e così ebbe quello del Parlamento. Votate no, e interrogatevi su quali interessi tramano per far sì che la Svizzera non abbia più un servizio fi informazione nazionale"
Il partito ritiene che il 57% che voterebbe sì è un segnale, e che la SSR non sopravviverebbe in caso l'iniziativa passasse. "È importante sgombrare il campo da ogni buccia di banana: come si può chiedere alla popolazione uno sforzo finanziario se i primi a non farlo sono i dipendenti stessi?"
Continua la polemica fra i liberali e il pipidino sul blocco dei nuovi permessi. "Al momento di inserire i dati nei sistemi informatici del Cantone, si vedrebbero già le eventuali incongruenze. Strano che per loro è illegale tentare di impedire che in Ticino venga violata la legge"
La principale voce di NoBillag in Ticino commenta i risultati del sondaggio. "La libertà non trova una sua collocazione in ambito mediatico, nella libera Svizzera i cittadini subiscono una coercizione mediatica. E per i fautori del servizio pubblico quello è l'unico giornalismo di qualità"
Dopo l'accusa di stalking ai danni del pipidino Buttet si è diffusa la voce di comportamenti poco consoni verso deputate e giornaliste. Marco Romano, "fate i nomi!". Il democentrista, "sarà il processo a stabilire se ha commesso reato. Sono sempre presente a Berna e alle cene, mai visto nulla"