Non si potrà più tenere un'arma in casa se non si appartiene a una società di tiro e non ci si reca allo stand, per adeguarsi a Schengen. Il democentrista non ci sta

Articoli di Svizzera

Il Consiglio Federale ha reso noto il modus operandi che intende seguire per applicare la legge. Il limite del 5%, modificabile, è da intendersi a livello nazionale
La presidente del partito liberale ha detto che le sezioni avranno tempo sino all'11 agosto per proporre nomi. Per Romano e Regazzi una mancata elezione sarebbe "un affronto alla Costituzione"
La notizia è di ieri, il Consigliere Nazionale non ha perso tempo e ha inoltrato un'interrogazione. I contratti di lavoro, 14 fissi e 20 stagionali, cesserebbero, come il servizio, il primo agosto
L'idea dei due giovanissimi è stata condensata in un'iniziativa parlamentare del democentrista Imark, e dunque il Governo ne discuterà. Solo un sogno?
Per la successione di Burkhlater, pare di capire che il partito ticinese candiderà qualcuno, dalle parole di Caprara e di Cassis. Che sembrerebbe essere il principale indiziato
Lo ha comunicato oggi il presidente del Consiglio nazionale Jürg Stahl. E il Ticino?
Il Governo ha scritto una lettera a Doris Leuthard, chiedendole di affrettare i tempi con l'Italia e facendo notare di aver rimosso l'ultimo ostacolo. La palla, ora, passa a Berna (e Roma)
La Conferenza dei Cantoni ha discusso del tema. Il federalismo, così com'è, sarebbe ancora attuale nel 2050? E così ecco l'ipotesi di una nuova possibile ripartizione, che cambierebbe tutto...

Articoli di Svizzera

Lorenzo Quadri chiede al Consiglio Federale come ha intenzione di agire dopo la notizia dell'indagine della procura di Como. "Anche il killer di Berlino si era radicalizzato in Italia..."
A poche ore dalla notizie dell'intenzione del governo australiano, il Consigliere Nazionale pipidino ha presentato una mozione al Consiglio Federale
Il pipidino replica all'attacco sulla birra nelle stazioni autostradali. "Toh, fanno parlare per qualcosa che non siano i loro litigi interni. Ma chi mi fa la morale vuole regolarizzare la canapa, che faccia tosta!"
Il Consigliere Nazionale aveva dedicato ieri un post al partito, che oggi è uscito con una dura nota dove lo accusa di voler continuare a vendere la birra nelle stazioni autostradali. "Quali sono gli interessi in gioco?"
I favorevoli festeggiano, i socialisti si rallegrano perché il popolo non ha ascoltato gli avversari capitanati dall'UDC. Marchesi: "andando avanti, speriamo non sia un bagno di sangue"
I favorevoli vincono in diciotto Cantoni. In Ticino bassa partecipazione, il 56,7% dice sì
Allarmato da alcune notizie riportate nei giorni scorsi dai giornali italiani, il democentrista ha preparato un'interrogazione da depositare il prima possibile, a cui ne ha poi aggiunta una seconda
La sindacalista transfair che ha lanciato la petizione online commenta per noi le soluzioni alternative che abbiamo sottolineato nei giorni scorsi
La sindacalista transfair ha utilizzato il noto sito change.org, e in poche ore ha raccolto circa 165 adesioni. Il testo è indirizzato agli organi della politica federale e alla Posta
Il Consigliere Nazionale PPD torna a farsi sentire sul tema a Berna con una seconda interpellanza. "La situazione sta avendo sviluppi preoccupanti, penso per esempio alla Cossi Condotte"
Il 36% dei ticinesi ritiene ancora importante il federalismo. I dati rivelano come chi è più istruito è più legato alla forma tipicamente elvetica, mentre in diversi non sono in chiaro su che cosa sia
Il popolo glaronese, riunito nella caratteristica assemblea popolare, ha votato no all'introduzione del divieto di dissimulare il volto
Il gruppo del no, composto da democentristi, leghisti, professori e GastroTicino, indica i motivi della sua scelta: economici, di deturpamento del paesaggio e di rischio di black out
Dopo le decisioni del Gran Consiglio di Turgovia e del Tribunale federale di Losanna si teme "la scomparsa dell'italiano dalle scuole dell'obbligo. Pronti a intervenire a Berna per chiedere l'insegnamento della terza lingua"
Il Consigliere Nazionale sostiene ovviamente Swissexit e avvisa: "prepariamoci ad affrontare la macchina della propaganda di regime. Ancor meglio sarebbe inserire nella Carta fondamentale il divieto"
L'UDC e l'ASNI sono pronte a lanciare in autunno la raccolta firme. La sezione ticinese esulta, e gradisce tutte e tre le possibilità. Chiesa: "dicevano che non l'avremmo mai fatto, invece..."