Un gruppo e i valori leghisti per la Capitale

Anche la Lega è pronta a correre per le elezioni della Nuova Bellinzona. Leila Guscio eletta Presidente di quello che non si chiamerà sezione bensì gruppo

BELLINZONA - Il 2 aprile si eleggeranno il primo Municipio e il primo Consiglio Comunale della Nuova Bellinzona, e nessuna forza politica vuole stare a guardare.

Anche la Lega ha costituito il primo dicembre il suo gruppo, alla presenza del Consigliere di Stato Norman Gobbi.

Come viene specificato in un comunicato, la composizione delle liste per Municipio e Consiglio comunale avanza a pieno regime: le persone ci sono, la motivazione è alta e i Comuni aggregati sono ben rappresentati, allo scopo che nella nuova Città le particolarità locali vengano valorizzate, nel rispetto degli ideali e dei valori leghisti.

A proposito di valori leghisti, non s parla di sezione ma di un gruppo, che idealmente sarà composto da cittadini leghisti dei Comuni che comporranno la Nuova Bellinzona.

A livello di cariche, è stata eletta alla guida del gruppo, all'unanimità dei presenti, Lelia Guscio (Presidente), che sarà accompagnata da Mauro Minotti (Vicepresidente) e Manuel Donati (Vicepresidente). Nominati pure i primi rappresentanti locali: Lelia Guscio (Bellinzona/Daro), Mauro Minotti (Bellinzona/Carasso), Fabrizio Ferracini (Bellinzona centro), Matteo Gadoni (Giovani Leghisti), Manuel Donati (Pianezzo), Francesco Arnaboldi (Gnosca), Manuela Genetelli (Preonzo), Luca Madonna (Monte Carasso), Mario Sensi (Gudo), Bruno Beltramelli (Giubiasco).

La corsa al Municipio, insomma, è partita, e la Lega vuole essere protagonista.