BENCIC B./KASATKINA D.
2
MELICHAR N./PESCHKE K.
1
fine
(4-6 : 6-4 : 10-8)
Ginevra
2
Berna
3
fine
(0-1 : 0-0 : 2-1 : 0-1)
FLO Panthers
2
ARI Coyotes
1
pausa
(1-1 : 1-0)
NJ Devils
1
BOS Bruins
2
pausa
(0-1 : 1-1)
CAR Hurricanes
3
TB Lightning
2
pausa
(2-2 : 1-0)
MON Canadiens
4
NY Islanders
0
2. tempo
(1-0 : 3-0)
STL Blues
1
DET Wings
1
pausa
(1-1)
NAS Predators
0
PIT Penguins
0
pausa
(0-0)
CHI Blackhawks
0
PHI Flyers
0
1. tempo
(0-0)
DAL Stars
0
COL Avalanche
0
1. tempo
(0-0)
CAL Flames
OTT Senators
02:00
 
EDM Oilers
COB Jackets
02:00
 
BENCIC B./KASATKINA D.
2 - 1
fine
4-6
6-4
10-8
MELICHAR N./PESCHKE K.
4-6
6-4
10-8
WTA-D
MIAMI USA
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
Ginevra
LNA
2 - 3
fine
0-1
0-0
2-1
0-1
Berna
0-1
0-0
2-1
0-1
 
 
6'
0-1 ALMQUIST
 
 
48'
0-2 HEIM
1-2 WINGELS
59'
 
 
2-2 WINNIK
60'
 
 
 
 
78'
2-3 ARCOBELLO
ALMQUIST 0-1 6'
HEIM 0-2 48'
59' 1-2 WINGELS
60' 2-2 WINNIK
ARCOBELLO 2-3 78'
Played 3rd OT.
SC BERN wins series 4-2.
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
FLO Panthers
NHL
2 - 1
pausa
1-1
1-0
ARI Coyotes
1-1
1-0
 
 
8'
0-1 GRABNER
1-1 BARKOV
20'
 
 
2-1 HOFFMAN
31'
 
 
GRABNER 0-1 8'
20' 1-1 BARKOV
31' 2-1 HOFFMAN
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
NJ Devils
NHL
1 - 2
pausa
0-1
1-1
BOS Bruins
0-1
1-1
 
 
19'
0-1 BERGERON
 
 
33'
0-2 PASTRNAK
1-2 STAFFORD
35'
 
 
BERGERON 0-1 19'
PASTRNAK 0-2 33'
35' 1-2 STAFFORD
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
CAR Hurricanes
NHL
3 - 2
pausa
2-2
1-0
TB Lightning
2-2
1-0
 
 
4'
0-1 STAMKOS
1-1 NIEDERREITER
10'
 
 
2-1 HAMILTON
12'
 
 
 
 
20'
2-2 JOHNSON
3-2 STAAL
27'
 
 
STAMKOS 0-1 4'
10' 1-1 NIEDERREITER
12' 2-1 HAMILTON
JOHNSON 2-2 20'
27' 3-2 STAAL
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
MON Canadiens
NHL
4 - 0
2. tempo
1-0
3-0
NY Islanders
1-0
3-0
1-0 ARMIA
20'
 
 
2-0 WEBER
22'
 
 
3-0 DROUIN
27'
 
 
4-0 WEAL
29'
 
 
20' 1-0 ARMIA
22' 2-0 WEBER
27' 3-0 DROUIN
29' 4-0 WEAL
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
STL Blues
NHL
1 - 1
pausa
1-1
DET Wings
1-1
 
 
3'
0-1 VANEK
1-1 SUNDQVIST
12'
 
 
VANEK 0-1 3'
12' 1-1 SUNDQVIST
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
NAS Predators
NHL
0 - 0
pausa
0-0
PIT Penguins
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
CHI Blackhawks
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
PHI Flyers
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
DAL Stars
NHL
0 - 0
1. tempo
0-0
COL Avalanche
0-0
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
CAL Flames
NHL
0 - 0
02:00
OTT Senators
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
EDM Oilers
NHL
0 - 0
02:00
COB Jackets
Ultimo aggiornamento: 22.03.2019 01:47
Cronaca
22.04.2017 - 11:350
Aggiornamento 21.06.2018 - 14:17

Quadranti e Celio preoccupati, "Governo, cosa hai intenzione di fare affinché si rispettino i patti sul Cardiocentro? E i conti?"

I due deputati ricordano le tappe di un accordo ora messo in dubbio, inserendo anche il futuro della Mizar SA. "Il professor Moccetti parlava di problemi economici al Cardicoentro, è vero?"

1 anno fa Cardiocentro, l'Associazione per la difesa del servizio pubblico: "se non fosse stato per la politica restrittiva del Governo, sarebbe già dell'EOC"
1 anno fa Anche il PS interroga sul Cardiocentro, "quale futuro?", e fa presente cosa ha votato il popolo pochi mesi fa...
1 anno fa Cardiocentro verso un mix fra pubblico e privato? Il Forum Alternativo non ci sta, "Giudici, sei antidemocratico. Tutto ciò che fai è unico, come i debiti..."
LUGANO – Il futuro del Cardiocentro preoccupa i deputati liberali Matteo Quadranti e Franco Celio, che interrogano il Governo per cercare di capire che cosa intende fare se fosse vero che, come riportato da parecchi media nell’ultimo periodo, la Fondazione preposta non fosse disposta a rispettare i patti, ovvero a cedere la struttura all’EOC, e chiedono lumi sulla situazione economica di essa.
L’atto parlamentare inizia con un lungo excursus che ripercorre la nascita del Cardiocentro, citando anche la recente fidejussione solidale di 5’000'000 che il Consiglio di Stato ha chiesto “a favore della costituenda MIZAR SA per l’acquisto dello stabile Mizar di Lugano, destinato ad ospitare il futuro Lugano MedTEch Center. Va altresì rilevato che quel progetto milionario era e dev’essere finanziato dalla Città di Lugano da un lato e dalla Fondazione Cardiocentro”.

Essa è stata concessa “anche sulla scorta di certe risposte e garanzie fornite dagli esecutivi sul mantenimento e rispetto degli Accordi originari tra EOC e Fondazione Cardiocentro, segnatamente quo al fatto che tra alcuni anni, senza proroghe e come pattuito originariamente, la Fondazione Cardiocentro sarebbe confluita nell’EOC”.

Ovvero? Dopo essere stata costituita nel 1995, un anno dopo “la Fondazione Cardiocentro ha acquisito un diritto di superficie dall'Ente Ospedaliero Cantonale della durata di 25 anni (ossia fino al 2021) sul fondo pat. N. 727 RFD di Lugano. Alla scadenza, come usuale e previsto dal contratto, il proprietario del fondo (EOC) potrà chiedere la devoluzione gratuita della costruzione con le relative attrezzature o la retrocessione del terreno libero da costruzioni. Pertanto l’EOC incamererà un valore patrimoniale di sicuro valore”.

“La costituzione della società Mizar SA e della Fondazione MedTech - le quali per inciso hanno comunque scopi di pubblica utilità - come la concessione della richiesta fideiussione, non hanno ripercussioni sul rapporto contrattuale tra EOC e Cardiocentro. Secondo gli statuti della Fondazione Cardiocentro (artt. 4 e 11), contestualmente alla scadenza dei 25 anni del diritto di superficie, anche la Fondazione stessa verrà sciolta e il suo patrimonio devoluto all'EOC. Appurata la compatibilità dell'operazione con la relativa base legale, in virtù di questa clausola, comunque priva di carattere vincolante per il beneficiario designato del patrimonio (l’EOC), anche il pacchetto azionario della Mizar SA - che corrisponde a una parte della proprietà dello stabile - e la partecipazione nella Fondazione MedTech potrebbero venir ripresi dall'EOC al prezzo di 2.5. mio entro il 30 novembre 2021 e altri 2.5 mio entro il 30 novembre 2026”, ricordano Quadranti e Celio, facendo presente come il Consiglio di Stato ancora di recente si è espresso a favore della volontà di far confluire il Cardiocentro nell’EOC.
Ora, però, il vento pare cambiato, e la Fondazione e in particolare alcuni membri del Consiglio di fondazione (chiaro il riferimento a Giorgio Giudici), vorrebbero rimanere proprietari del Cardiocentro, elaborando una forma di collaborazione fra pubblico e privato. Che non piace a molti politici, visto anche l’esito del recente voto sulla LEOC.

Dunque, preoccupati sia per il master di Medicina dell’USI che per il futuro della cardiologia in Ticino, Quadranti e Celio chiedono al Consiglio di Stato:

"1. Come intende agire per difendere gli interessi del Cantone, e più in generale dell'Ente pubblico e dei cittadini ticinesi, in questa vicenda?

2. Sono ipotizzabili forme di collaborazione fra Ente pubblico e fondazioni o società anonime private, dopo che il popolo ha respinto a chiara maggioranza il 5 giugno 2016 una modifica della Legge sull'Eoc, che andava appunto in questa direzione? Cosa intende fare il Governo per far rispettare la volontà popolare oltre che la convenzione originaria?

3. Non ritiene il Consiglio di Stato di doversi informare con urgenza e aggiornare il parlamento sui termini delle trattative in corso tra EOC e Fondazione Cardiocentro secondo i principi sempre più apprezzati della trasparenza, del diritto all’informazione volti ad evitare conflitti d’interesse o soluzioni che arrischiano di privilegiare interessi privati piuttosto che pubblici e segnatamente dei cittadini pazienti ticinesi?

4. Se la Fondazione non intendesse rispettare la Convenzione originaria, ipotesi che nemmeno vorremmo prendere in considerazione, a quanto potrebbero ammontare i danni che l’EOC (indirettamente dei cittadini-contribuenti) potrebbe far valere legalmente e quali le prestazioni non pecuniarie esigibili? 

5. Infine, l’integrazione del Cardiocentro, come prevista per convenzione, non rientrerebbe peraltro perfettamente nelle visioni e nei piani strategici della sanità ticinese (DSS, EOC,…), anche ma non solo ai sensi anche dei Messaggi 7200 e 7276?

6. La Fondazione Cardiocentro ha presentato in passato o di recente i conti al DSS? Il Prof. Tiziano Moccetti – “padre” del Cardiocentro - di recente avrebbe dichiarato di nutrire preoccupazioni per gli aspetti economici. Corrisponde al vero? Di che importi si tratta? Come potrebbe garantire la Fondazione un futuro di qualità delle cure se dovesse non rispettare gli accordi?"



Potrebbe interessarti anche
Tags
fondazione
fondazione cardiocentro
cardiocentro
eoc
celio
quadranti
consiglio
sa
futuro
mizar
© 2019 , All rights reserved