Cronaca
03.05.2017 - 16:000
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

"Bonjour... Ma voi parlate anche italiano?" Fiorello si collega col "Pippo Baudo della Svizzera", mentre Maxi B suda sul tapis roulant

Il celebre showman italiano si è collegato, rigorosamente tramite smartphone, con il team di Radio 3iii, nel corso della sua celebre trasmissione Edicolafiore. "Portate soldi in Italia?"

MELIDE/ROMA – Un’edicola virtuale, con la lettura dei giornali, personaggi e gag. Solo un personaggio conosciuto, istrionico e simpatico come Fiorello poteva cominciare a filmare la sua edicola di fiducia e leggere in diretta le notizie, iniziando come gioco e finendo poi su Sky. E oggi, sempre tramite un cellulare, con un collegamento senza filtri come nella migliore modernità, è stata coinvolta anche Radio 3iii, in particolare col direttore Matteo Pelli, definito da Fiorello “il Pippo Baudo della Svizzera”.

Rosario Fiorello fece partire l’avventura da Twitter, pubblicando video di 4-5 minuti, filmati con lo smartphone nell’edicola che frequenta ogni mattina, prendendo spunto dai giornali per gag e chiacchiere di chi passava. Dopo passaggi televisivi e radiofonici, Sky ora manda in onda quotidianamente “Edicolafiore”, in diretta dal bar Ambassador di Roma.

Oggi, a un certo punto, Fiorello ha annunciato un collegamento con la Svizzera: non una sorpresa per gli ascoltatori di Radio 3iii, dato che l’evento era stato pubblicizzato. Utilizzando i cliché, Fiorello si è rivolto in francese a Matteo Pelli, dall’altra parte dello schermo, chiedendogli se parla anche italiano, e se gli svizzeri portano soldi in Italia. “Siamo come i Giochi senza frontiere, voi li portate a noi e noi li portiamo a voi”, ha replicato Pelli, per poi allargare la prospettiva, inquadrando un Maxi B versione palestra, che pedala su un tapis roulant mentre conduce la trasmissione.

“Ha già perso 24 chili, Fiore”, ha sottolineato con orgoglio Pelli, che al paragone con Pippo Baudo ha ringraziato “per il paragone d’età” e scherzosamente ha detto di aver avuto poco successo in tv, per cui si è trasferito in radio.

Due minuti di collegamento, all’apparenza non preparato, spontaneo come nelle intenzioni della trasmissione di Fiorello, che hanno dato visibilità a una realtà quale Radio 3iii.

Matteo Pelli, entusiasta, ha postato un commento su Facebook: "Sono ancora emozionato , perché è un amico e un professionista pauroso, il numero 1. Ospitato da lui con la nostra squadra: è semplicemente meraviglioso”

Potrebbe interessarti anche
Tags
fiorello
pelli
radio
baudo
pippo
pippo baudo
svizzera
radio 3iii
3iii
edicola
© 2019 , All rights reserved