Cronaca
12.08.2017 - 11:220
Aggiornamento 21.06.2018 - 14:17

Minacciano e rapinano due donne con un coltello, tentano di rapinarne un'altra: arrestati due marocchini residenti nel Bergamasco

I fatti sono avvenuti questa notte a Lugano, i due hanno rispettivamente 36 e 39 anni. Sono stati fermati in Riva Caccia, mentre erano a bordo di una vettura con targhe italiane. La Polizia cerca testimoni

LUGANO - Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e la Polizia della città di Lugano comunicano che oggi poco prima delle 3 sono stati arrestati due cittadini marocchini di 39 e 36 anni residenti in provincia di Bergamo.

Questi ultimi sono i presunti autori di una rapina a danno di due donne, minacciate con un coltello, avvenuta poco dopo le 2 in via Molinazzo a Lugano nonché di una tentata rapina a danno di una donna in zona lungolago.

Nell'ambito del dispositivo di ricerca coordinato dalla Polizia cantonale, i due autori sono stati successivamente fermati in Riva Caccia da agenti della Polizia della città di Lugano, mentre si trovavano a bordo di una vettura di piccola cilindrata con targhe italiane.

Dopo l'interrogatorio da parte di agenti della Polizia cantonale sono stati arrestati. L'ipotesi di reato nei loro confronti è di rapina. L'inchiesta è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Si invitano eventuali testimoni nonché la vittima della tentata rapina a contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.
Potrebbe interessarti anche
Tags
polizia
lugano
rapina
arrestati
polizia cantonale
residenti
arrestati due
coltello
due donne
donne
© 2018 , All rights reserved