Cronaca
07.01.2018 - 12:190
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Il collegamento è realtà! Un treno che unisce l'Insubria

Questa mattina è partito il primo treno, dopo quello inaugurale per i vip e i politici, che collega Mendrisio e Varese. Fra qualche mese, sarà possibile anche raggiungere Milano. In pratica, il tratto ove vive la maggior parte dei frontalieri è ora ben collegato: cambierà qualcosa?

2 anni fa Stabio-Arcisate, arriva Maroni! I politici varesini e comaschi parlano di decisione unilaterale lombarda
2 anni fa Luce verde dall'incontro con Maroni. La Stabio-Arcisate ci sarà, il collegamento diretto per Malpensa anche ma dal 2018. E i due milioni...
1 anno fa Le rotaie uniscono, i laghi (ancora) non uniscono. A Mendrisio tappeto rosso per la Stabio-Arcisate e timori per i pirati
MENDRISIO – A un certo punto, qualcuno non ci credeva più. E invece ora è realtà, per tutti, non solo per i vip politici e non che erano accorsi all’inagurazione: ecco a voi la Mendrisio-Varese.

In 49 minuti, dal Magnifico Borgo si raggiunge la città italiana, una valida alternativa per chi si reca oltre confine ma anche e soprattutto per chi quel tratto di strada lo percorre per lavoro, ovvero i frontalieri. Si potrà tranquillamente arrivare sino a Lugano e Bellinzona, e fra sei mesi sarà possibile arrivare all’aeroporto di Malpensa. Lo scalo aeroportuale sarà dunque raggiungibile ogni due ore e con la comodità, in particolare per chi ha con sé valigie, di avere uno solo cambio da Lugano/Bellinzona e poi più nessuno fino alla meta.

Funzionerà? Adesso i collegamenti ferroviari fra Ticino e Lombardia hanno fatto un balzo in avanti, tenendo conto anche del fatto che pure da Varese si può arrivare con facilità a Como e viceversa: una sorta di grande anello ferroviario che si ramifica nell’area del frontalierato e nell’Insubria in generale.
Potrebbe interessarti anche
Tags
insubria
treno
© 2019 , All rights reserved