Cronaca
28.03.2018 - 12:180
Aggiornamento : 21.06.2018 - 14:17

Altri cuori per il Cardiocentro, dal Vescovo Grampa a diversi esponenti dei partiti di destra e liberali, oltre a giornalisti

Continuano ad aumentare esponenzialmente gli aderenti al comitato che si preoccupa per l'autonomia dell'ospedale del cuore se esso passerà, come prevedono gli accordi, sotto l'egida dell'EOC. Oltre a Chiesa e Cattaneo, si sono annunciato altri due Consiglieri Nazionali, Pantani e Romano

1 anno fa Politici e imprenditori, destra e sinistra. "Grazie Cardiocentro", tutti uniti e preoccupati per il futuro, da Chiesa a Cattaneo, da Mantegazza a Borradori, da Arma a Colombo
1 anno fa Un boom d'affetto per il Cardiocentro. "Temiamo un approccio troppo statalista". Il comitato preoccupato per l'autonomia, anche negli investimenti
LUGANO – Un boom inarrestabile. Erano 1'200 ieri, crescono a vista d’occhio. Sempre più persone aderiscono al comitato “Grazie Cardiocentro”, preoccupate che l’integrazione nell’EOC, prevista sin dalla nascita della struttura dopo vent’anni di esistenza, possa minare l’autonomia dell’ospedale del cuore.

La pagina Facebook del comitato, a cui si può aderire inviando un’email all’indirizzo graziecardiocentro@gmail.com pullula di testimonianze di pazienti che si sono trovati bene, magari hanno avuto la vita salva, e elogiano l’operato.

Intanto, fioccano le adesioni di politici e imprenditori. A Marco Chiesa e Rocco Cattaneo, si sono aggiunti altri due Consiglieri Nazionali, ovvero la leghista Roberta Pantani e il pipidino Marco Romano.

Parecchi anche gli esponenti dei partiti di destra, da Amanda Rückert (vice capogruppo in Gran Consiglio della Lega a  Giancarlo Seitz (Gran Consigliere Lega), da Tiziano Galeazzi (Gran Consigliere UDC) a Raide Bassi (Consigliera Comunale UDC Lugano) sino ad Alain Bühler (Consigliere Comunale UDC Lugano) e a Orlando Del Don (medico e consigliere comunale di Belliznona UDC).

Dopo il sindaco di Lugano Marco Borradori, ha aderito anche il vicensindaco Michele Bertini. Non solo lui: non mancano i liberali, da Claudio Bordogna (già Gran Consigliere PLR) a Rinaldo Gobbi (già deputato PLR) e Franco Lazzarotto (ex direttore medie Biasca e già vicepresidente del PLR), per il PPD c’è l’ex Consigliere di Stato Luigi Pedrazzini.

Anche il Vescovo emerito di Lugano, Pieragiacomo Grampa, ha dato la sua adesione, assieme a due giornalisti della RSI, Salvatore Maria Fares e Emilio Jorio, e al presidente della Società Operai Liberali Luganese Jvan Weber.

Latitano, per contro, le adesioni da sinistra.
Potrebbe interessarti anche
Tags
consigliere
gran
udc
cardiocentro
partiti
gran consigliere
esponenti
comitato
plr
marco
© 2019 , All rights reserved