Cronaca
15.05.2018 - 23:100
Aggiornamento 21.06.2018 - 14:17

Armato e mascherato semina il panico a Lugano. Ma stava semplicemente andando a vedere un film travestito da Deadpool... La Polizia interviene, equivoco chiarito

Un giovane, maggiorenne e luganese, girava per Lugano attorno alle 18 travestito dall'eroe della Marvel, simile all'Uomo Ragno, e ha fatto scattare la paura fra la gente che ha chiamato le forze dell'ordine. Dopo un fermo dell'amico con le maniere forti, si è capito che nessuno aveva cattive intenzioni

LUGANO  - Volevano, a quanto pare, andare a vedere un film, e uno dei due si era travestito da Deadpool, al secolo fumettistico Wade Winston Wilson, scaturito pure dalla fantasia dei disegnatori della Marvel, un personaggio simile all’Uomo Ragno. E hanno rischiato di finire in manette.

L’incredibile vicenda è avvenuta a Lugano, attorno alle diciotto, in zona pensilina. I passanti hanno visto l’uomo mascherato, e si sono spaventati, pensando magari a qualche malintenzionato, soprattutto vedendo due pistole e uno spadone. Hanno così chiamato la Polizia.

Sul posto in breve tempo sono arrivate Cantonale e Comunale, che hanno spianato le armi e fermato a terra l’accompagnatore di Deadpool, come si fa coi criminali nei film. D’altronde, i due erano armati, ma ben presto si è capito che erano armi giocattolo.

L’equivoco è dunque stato chiarito, e i due hanno mostrati i documenti. Sono residenti nella zona  e maggiorenni, il travestimento non aveva nessuna cattiva intenzione, ha però colorato il pomeriggio luganese.
Potrebbe interessarti anche
Tags
lugano
deadpool
film
polizia
© 2018 , All rights reserved