Cronaca
25.05.2018 - 17:200
Aggiornamento 21.06.2018 - 14:17

9'600 euro, qualche parcheggio, un bus navetta e un po' di intraprendenza. Ve lo diamo noi, il car pooling

Una ditta di Stabio, la B&C Swiss SA, attiva nella logistica e nei trasporti, ha stabilito un accordo col comune di Bizzarrone, che concederà una sessantina di posti auto ai frontalieri dipendenti dell'azienda, che poi andranno al lavoro con un bus navetta: un'iniziativa lodevole!

STABIO – Ve lo diamo noi, il car pooling. Da tempo si dice che le aziende dovrebbero fare di più per favorire questo tipo di trasporto soprattutto per i frontalieri, che la Lega accusa di entrare in Ticino “uno per macchina”. In sordina, ma ripreso oggi da La Regione, è pronto a partire a metà giugno il progetto di una ditta di Stabio.

La B&C Swiss SA è attiva nel settore logistica e trasporti. Qualche tempo fa ha preso contatti col comune di Bizzarrone, che ha ampliato un parcheggio dove già alcuni frontalieri che organizzavamo un car pooling spontaneo potevano parcheggiare, mettendo sessanta posti auto a disposizione dei dipendenti dell’azienda. Essi avranno un cartellino di riconoscimento particolare.

Da lì, troveranno un bus navetta che li porterà al lavoro. I costi? Quelli noti sono 9'600 euro versati dalla ditta stessa al comune di Bizzarrone per i parcheggi.

Un’iniziativa lodevole, a cui altri potrebbero accodarsi.
Potrebbe interessarti anche
Tags
bus navetta
car pooling
navetta
pooling
bus
comune
frontalieri
comune bizzarrone
ditta
bizzarrone
© 2018 , All rights reserved