Cronaca
26.06.2018 - 19:090

È successo ancora, e non si sa neppure il motivo! Un'altra coppia aggredita a Bellinzona, lui dovrà essere operato al naso

Dopo il caso che tanto ha fatto discutere del gruppo di eritrei contro due ragazzi, questa volta sono stati due svizzeri a scendere da un'auto e picchiare brutalmente un giovane che stava passeggiando in viale stazione. La sua accompagnatrice è riuscita a prendere il numero di targa

1 mese fa Assurdo! Un branco di almeno otto eritrei aggredisce due givoani a pugni e bottigliate. Lei perde i sensi, per lui un trauma cranico
1 mese fa Aggressione a Bellinzona, la Polizia non conferma la denuncia
1 mese fa La denuncia è arrivata, confermata la nostra versione sull'aggressione di un gruppo di eritrei a una coppia
BELLINZONA – Qualche settimana fa aveva fatto scalpore il pestaggio da parte di un gruppo di eritrei ai danni di una coppia di giovani a Bellinzona. Sabato sera nella capitale è successo ancora, vittima di nuovo una coppia, ma gli aggressori questa volta sono svizzeri. Non si conosce il motivo che ha scatenato la loro rabbia.

Come riporta liberatv.ch, i due si trovavano a bordo di un’auto, poi sono scesi e hanno picchiato brutalmente un ragazzo, che stava passeggiando lungo un viale con una ragazza.

Il giovane ha riportato addirittura danni al setto nasale, tali da dover essere operato a Zurigo per la ricostruzione del setto stesso.

La sua accompagnatrice è stata gettata a terra ma è riuscita a prendere il numero di targa dei due aggressori, in modo da risalire alla loro identità e far denuncia alla Polizia.

Tags
coppia
bellinzona
essere operato
successo ancora
motivo
© 2018 , All rights reserved