Cronaca
13.12.2018 - 11:050
Aggiornamento : 11:29

Il docente di Barbengo e Liliana Segre. "PS, in un caso parte l'embolo, nell'altro va bene così"

Mau Green è il docente recidivo per commenti social? Lorenzo Quadri sbotta: "basta che sia dello stesso partito di Bertoli... A cui avevo ricordato delle scomode verità, facendo accecare il PS luganese dalla stizza"

BELLINZONA – Dietro lo pseudonimo di Mau Green si nasconde il docente delle scuole medie di Barbengo che usò il paragone col nazismo per parlare della votazione sulla civica? La domanda l’aveva posta Massimiliano Robbiani, il DECS gli ha risposto che non verificherà poiché non ne ha l’autorità.

E Lorenzo Quadri si è scatenato, perché pochi giorni fa si è scatenata una polemica dopo le scuse di Manuele Bertoli a Liliana Segre, con conseguente attacco proprio del leghista, che riteneva il PS colpevole di far entrare in Svizzera chi diffonde l’antisemitismo. Al che i socialisti e comunisti luganesi avevano contrattaccato con un atto parlamentare.

“Il DECS è allo sfascio”, tuona. “Con questa risposta viene asfaltato ogni residuo di coerenza. Si prende atto che un docente, con in più ruoli dirigenziali all'interno dell'istituto, si può permettere di vomitare insulti sui "social", nascosto "coraggiosamente" da un profilo farlocco ma facile da identificare (esempio per gli studenti?)”.
“Ed al dipartimento a bene così. Ad una condizione, però: che il docente sia dello stesso partito del capodipartimento e che gli insulti siano rivolti agli odiati "nemici" di tale area. Il quadretto è chiarissimo”.

Passa poi al caso Segre. “Ma il colmo è che stiamo parlando dello stesso PS che, in totale sprezzo del ridicolo, accecato dalla stizza, a Lugano presenta pretestuose interpellanze sul sottoscritto, reo di aver osato ricordare - sempre via social - al direttore del DECS in campagna elettorale alcune scomode verità. Fatterelli che, da quelle sinistre parti, fanno immediatamente "partire l'embolo": ad esempio, che la politica delle frontiere spalancate portata avanti dal PS fomenta l'antisemitismo; idem l'odio contro Israele diffuso sempre dallo stesso partito, peraltro avvezzo ad inondare di odio, disprezzo ed insulti chi osa pensarla diversamente. E poi ha ancora il coraggio di montare in cattedra a sfoggiare, senza vergogna alcuna, la propria morale a senso unico”.

Potrebbe interessarti anche
Tags
docente
ps
barbengo
bene così
embolo
liliana
stesso partito
decs
insulti
partito
© 2019 , All rights reserved