Cronaca
01.02.2019 - 12:270

Rega, gli interventi aumentano del 7,3%!

Crescono anche i sostenitori: come se l'intera città di Thun avesse deciso di aiutare la Rega, in cifre! L'estate eccezionale ha visto una crescita degli interventi

BERNA - Lo scorso anno la Guardia aerea svizzera di soccorso Rega ha prestato aiuto a 11'579 pazienti e, per la prima volta nella sua storia, ha organizzato oltre 17'000 missioni. 

Tutto ciò è reso possibile dagli attuali 3,483 milioni di sostenitrici e di sostenitori, 47'000 persone in più rispetto all'anno precedente. Interventi in aumento anche al Sud delle Alpi.

Nel 2018 la centrale operativa della Rega ha organizzato complessivamente 17.124 missioni, il 7,3% in più rispetto all'anno precedente. In media, ciò corrisponde a circa due interventi all'ora, di giorno e di notte. 

Gli equipaggi della Rega si sono presi cura di 11.579 pazienti (+7,3%), che corrisponde a circa 32 pazienti al giorno. Il numero di pazienti e il numero di missioni non coincidono perché, ad esempio, durante le missioni compiute dalla Rega vi possono essere diversi pazienti a bordo, i voli di ricerca si svolgono senza il trasporto dei pazienti e la centrale operativa Rega organizza, fra l'altro, le missioni dei soccorritori alpini del Club Alpino Svizzero CAS o il trasporto di animali a favore dell'agricoltura di montagna.

L'estate da record assicura numerose missioni in elicottero
Gli equipaggi di elicotteri della Rega sono stati particolarmente richiesti nei mesi estivi: 12'573 missioni organizzate rappresentano un aumento del 6,8% rispetto al 2017. Questo aumento è dovuto in parte ai prolungati periodi di bel tempo dell'estate 2018, la terza estate più calda nella storia di Meteo Svizzera dall'inizio delle misurazioni nel 1864. Le cifre relative all'impiego degli elicotteri Rega riflettono le condizioni meteorologiche e il comportamento della popolazione svizzera nel tempo libero. L'esperienza dimostra che i periodi di bel tempo significano un aumento del numero di interventi. 

Sempre lo scorso anno la Rega ha festeggiato un traguardo storico con l'entrata in servizio di due nuovi elicotteri di soccorso del tipo Airbus H145 presso le sue basi di Berna e Basilea. Entro la metà del 2019 la Rega sostituirà l'intera flotta delle sue basi di pianura, composta da sei elicotteri di soccorso del tipo Airbus Helicopters EC145, per un totale di sette aeromobili del modello successivo H145.

Circa 1.000 missioni organizzate con i propri jet ambulanza
Anche i jet della Rega sono stati più frequentemente in volo rispetto all'anno precedente, con 980 missioni (+10,6%). In 369 occasioni sono stati riportati in Svizzera pazienti con un volo di linea, con un aumento del 4,8%. In media, la Rega ha organizzato quattro missioni giornaliere con un aereo. Nel 2018 la Rega ha sostituito i suoi tre jet ambulanza del tipo Bombardier Challenger CL-604 con il modello successivo Challenger 650.

Con le loro quote, le sostenitrici e i sostenitori permettono alla Rega di garantire il soccorso aereo a favore della popolazione svizzera. La Rega si rallegra di poter contare, a fine 2018, 47.000 nuovi sostenitori e sostenitrici, che corrispondono all'incirca alla popolazione della città di Thun.

Attualmente le sostenitrici e i sostenitori della Rega sono 3.483 milioni.

Potrebbe interessarti anche
Tags
interventi
missioni
aumento
sostenitori
soccorso
estate
elicotteri
sostenitrici
anno precedente
jet
© 2019 , All rights reserved