Cronaca
14.03.2019 - 16:410

"Conquistiamo il Ticino con la beneficenza". Matteo Pelli, Don Emanuele e le api

Il direttore di TeleTicino e il prete lanciano un appello: vorrebbero acquistare altri due mezzi simili a quello presente a Lugano ("magari per Balerna e Gordola") per portare la spesa alle famiglie meno fortunate

LUGANO – Un’ape che porta allegria, ma più che altro porta la spesa a chi fatica a farla. Come funziona? Il mezzo viene lasciato in Piazza, la gente fa la spesa e la riempie, destinando gli alimenti alle famiglie in difficoltà della zona.

Un progetto che è attivo nel Luganese, e che ora si vorrebbe espandere. Ma servono nuove api, per formare un alveare, e per aiutare più persone possibili. L’ideale, spiegano in un video Matteo Pelli e Don Emanuele Di Marco, sarebbe averne altre due: magari una a Balerna e una a Gordola, quanto meno. 

“Con l'amico Don Emanuele Di Marco abbiamo un sogno, comprare altre 2 Api del cuore per portare anche nel resto del Ticino la spesa alle famiglie Ticinesi in difficoltà. A Lugano funziona alla grande da molto tempo, ora è il momento di "conquistare il cantone" con la beneficenza diretta, aiutando chi (e può capitare), si trova in un momento difficile. IO CI CREDO e so che ogni offerta anche piccola può fare la differenza”, scrive Pelli.

Ecco il link dell’iniziativa: https://www.lokalhelden.ch/un-cuore-a-tre-ruote?fbclid=IwAR15m59EAKqZhyr4VsxLVQJyW7bLOO53w35eVn4M7D5gVyY3y4dBKMtxAUU

Potrebbe interessarti anche
Tags
spesa
don emanuele
api
emanuele
pelli
don
famiglie
matteo
beneficenza
ticino
© 2019 , All rights reserved