Cronaca
13.09.2019 - 11:000

Mentre li allenava, sceglieva le vittime. Poi le attirava a casa sua

L'insegnante ed ex Municipale di Canobbio presto alla sbarra per coazione sessuale, atti sessuali con fanciulli e pornografia. Per lui saranno chiesti più di 5 anni

CANOBBIO – Sarebbero decine gli abusi commessi dall’insegnante ed ex Municipale di Canobbio su ragazzini. L’atto d’accusa ne elenca parecchi, commessi tra il 2001 e il 2003, con vittima in particolare quattro ragazzini minorenni.

Allenava le giovanili del Lugano Hockey, e da lì sceglieva le sue vittime. Poi le attirava a casa, come ha riferito la RSI ieri sera, e lì compiva i reati: le accuse parlano di coazione sessuale, atti sessuali con fanciulli e pornografia.

A denunciare, anni dopo quanto accaduto, uno dei ragazzini che militava nella squadra bianconera, oggetto delle sgradite attenzioni dell’uomo. Da lì partì l’inchiesta che lo portò in carcere. 

Le vittime appunto sarebbero quattro, tre giovanissimi da lui allenati e uno appartenente alla sua sfera familiare.

Potrebbe interessarti anche
Tags
attirava
vittime
atti
casa
canobbio
ex municipale
municipale
sessuale
coazione
coazione sessuale
© 2019 , All rights reserved