TIPRESS
Cronaca
28.04.2020 - 12:160
Aggiornamento : 14:56

Bellinzona, caos sulle spese nei cantieri: si autosospende Christian Paglia

I cantieri per il policentro della Morobbia, dell'oratorio di Giubiasco e dell'ammodernamento dello Stadio comunale sono finiti sotto la lente del Municipio. Si è autosospeso il capo dicastero Christian Paglia

BELLINZONA – Il Municipio ha purtroppo dovuto prendere atto di possibili, significativi sorpassi di spesa in relazione ai cantieri per la realizzazione del “Policentro della Valle Morobbia”, “Oratorio di Giubiasco” e l’”ammodernamento dello Stadio comunale e della pista d’atletica”. Situazione che ha imposto l’adozione urgente di misure cautelative ma anche organizzative e conoscitive onde assicurare nel breve termine il corretto funzionamento di questo importante settore dell’amministrazione comunale e chiarire responsabilità interne ed esterne.

− Policentro della Morobbia: credito di CHF 6'000'000.- , votato dal Consiglio comunale dell’allora Comune di Pianezzo e approvato in votazione popolare nel 2015. In data 24.7.2018 Commissione della Gestione e Commissione dell’ Edilizia venivano informate di un possibile sorpasso allora contenuto, tuttavia, nei limiti del 10%. Le proiezioni di costo a consuntivo ora portate a conoscenza del Municipio indicano una spesa di CHF 7’100’000.- (+18%). I lavori al Policentro sono conclusi ed il saldo contabile (fatture pagate finora) ammonta a CHF 6’955’000.-.

− Oratorio di Giubiasco: il credito, votato dal Consiglio comunale dell’allora Comune di Giubiasco il 12.10.2015, ammontava a CHF 7'950'000.-. Anche in questo caso le Commissioni della Gestione e dell’Edilizia, venivano informate in data 24.7.2018 che la spesa presumibile finale si sarebbe fissata nei limiti del +10%. In caso di superamento di tale importo sarebbe stato presentato un messaggio per la richiesta di un credito suppletorio. Attualmente le proiezioni di costo a consuntivo indicano un importo CHF 10’161’000.- (+28%). I lavori ad oggi deliberati dal Municipio ammontano a CHF 7’690’000.-, mentre i pagamenti autorizzati per le fatture emesse (saldo contabile) assommano a CHF 6’475’000.-.

Il Dicastero opere pubbliche aveva sottoposto al Municipio una risoluzione di presa d’atto della proiezione di spesa in data 19.2.2020. Il Municipio aveva decretato la “sospensione” della risoluzione ed il rinvio del dossier al Dicastero competente per approfondimento e possibile correzione; la medesima informazione di proiezione di spesa (unitamente agli altri due oggetti, Policentro e Stadio) è stata riproposta uguale al municipio nel corso della seduta dell’8 aprile 2020. Il 15 aprile il Municipio ha disposto il blocco lavori e adottato una serie di misure di cui si dirà in seguito.

− Ammodernamento Stadio comunale e pista di atletica: il credito votato dal Consiglio comunale ammonta a CHF 3'100'000.-. Attualmente la proiezione di costo a consuntivo indica un importo di CHF 4’440’000.- (+43%); in corso di esecuzione il Settore opere pubbliche ha proposto al Municipio l’esecuzione di alcuni interventi migliorativi del progetto (drenaggio campo di calcio, manto erboso, recinzione, orologio) da questi poi approvati per un importo di CHF 525'000.-. Complessivamente la proiezione di spesa ammonta oggi a CHF 4,96 mio. Le opere effettivamente e complessivamente deliberate dal Municipio ammontano a CHF 3’156’150.-. I pagamenti effettuati (saldo contabile) assommano a CHF 3’150’000.-. L’informazione sulla proiezione (e sorpasso) di spesa è giunta al Municipio in data 8 aprile 2020.

Le misure adottate dal Municipio:

Alla luce delle informazioni avute, il Municipio ha adottato i seguenti provvedimenti operativi:

Oratorio Giubiasco: blocco cantiere (tranne opere per la messa in sicurezza), blocco pagamento fatture.
− Policentro Pianezzo: blocco pagamento fatture.
Stadio comunale/pista atletica: blocco pagamento fatture.
Dal profilo conoscitivo è stato disposto quanto segue:

− Esecuzione di un Audit interno da parte del Settore controllo qualità e revisione interna.

− Attribuzione mandato per l’esecuzione di un audit esterno.

− Apertura di un’inchiesta amministrativa e disciplinare;

Infine in ambito organizzativo sono stati adottati i seguenti provvedimenti:

− Decisione di sospensione cautelativa del Direttore del Settore opere pubbliche.

− Attribuzione di mandati esterni per controllo, correzione e eventuale liquidazione dei progetti Policentro Pianezzo, Oratorio Giubiasco e Stadio comunale/pista atletica. E’ valutata la possibilità di estendere il mandato ad altri progetti in corso.

Obiettivi dei provvedimenti:

Audit, inchiesta e misure organizzative dovranno fornire informazioni e dati in particolare per

valutazione di:

− Policentro Morobbia: verificare i motivi del sorpasso, eventuali responsabilità e se fosse il caso, avviare azioni legali a tutela della Città.

− Oratorio Giubiasco: verificare possibile correzione del progetto per garantire rientro nei limiti di spesa aggiornata; verificare i motivi del superamento dei costi, eventuali responsabilità e intraprendere se necessario azioni legali a tutela della Città.

− Stadio/pista di atletica: verificare motivi del sorpasso, eventuali responsabilità e se fosse il caso, avviare se necessario azioni legali a tutela della Città.

Il Municipio ha infine accolto la richiesta formulata dal capo dicastero Christian Paglia di essere transitoriamente, per il tempo dell’inchiesta, sollevato dalla responsabilità di conduzione politica del Settore opere pubbliche. Il compito è stato assunto ad interim dal Sindaco Mario Branda.

© 2020 , All rights reserved