Economia
04.09.2018 - 13:450

Quell'annuncio, un fake per sensibilizzare. Una buona e una cattiva notizia

Quella positiva è che nessuno ha offerto 80mila franchi a un uomo e 64mila a una donna. Quella negativa è che le differenze esistono

9 mesi fa Lo stesso ruolo, due annunci: se sei donna, viene offerto il 9,3% in meno!

BERNA – 80mila franchi per un uomo, 64mila per una donna, alle medesime condizioni lavorative e con i medesimi requisiti. Un annuncio, pubblicato su un sito di ricerca lavoro e non solo, autorevole, petitesannonces.ch, che aveva fatto storcere il naso a più persone. A riportarlo, e noi l’abbiamo ripreso, addirittura Repubblica.

Ma si è scoperto, come dice Le Matin, che è un fake. Ovvero, sarebbe stato un sindacato a farlo pubblicare, usando un’azienda fasulla, per sensibilizzare sulla differenza salariale fra uomini e donne, un tema sempre attuale di cui si parlerà presto alle Camere Federali. 

Il sindacato non ha voluto precisare al quotidiano come abbia fatto a far pubblicare l’annuncio (ovvero, se il sito sapeva che era un fake). In effetti, qualche tempo fa era stato chiesto online se si era disposti a dichiarare il proprio guadagno, in modo da comparare lo stipendio di donne e uomini per la stessa mansione. Una notizia che aveva fatto il giro del web, con eco appunto anche in Italia. In molti avevano gridato allo scandalo, però nessuno aveva pensato che potesse essere fasulla: segno che, in effetti, non sarebbe stata una sorpresa. Un’azione scandalosa ma non sorprendente. 

Fortunatamente, questa volta era una semplice dimostrazione, per mettere sotto la lente dell’attenzione pubblica il tema. Temiamo che altre volte purtroppo sia la realtà. Esistente, magari non sbandierata come in questo annuncio. La politica ne parla da tempo, trovare soluzioni è sempre stato difficile.

Potrebbe interessarti anche
Tags
fake
notizia
© 2019 , All rights reserved