Napoli
Genk
18:55
 
Red Bull Salzburg
Liverpool
18:55
 
Napoli
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
18:55
Genk
Ultimo aggiornamento: 10.12.2019 18:43
Red Bull Salzburg
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
18:55
Liverpool
Ultimo aggiornamento: 10.12.2019 18:43
Economia
19.11.2019 - 17:210

I negozi ticinesi si uniscono. "Insieme si può. Da gennaio a fine settembre 2019 affari in calo dell'1,4%"

"Il periodo prenatalizio è da sempre importante per il settore: i commerci ticinesi purtroppo risentono, oltre alle difficoltà create dell'e-commerce anche dalla concorrenza degli acquisti fatti all'estero", scrive Federcommercio

BELLINZONA – Si avvicina il periodo natalizio, importantissimo per i commerci, e non fanno eccezione quelli ticinesi. Che per contrastare la crisi e la fuga di clienti in Italia o sui siti internazionali di acquisti, lanciano una campagna.

La novità è che si uniscono. Come spiega Federcommercio, “piccoli commercianti e grande distribuzione fanno squadra e lanciano una maxi campagna dallo slogan semplice ma avvincente: “insieme si può”.

“L’appello rivolto ai consumatori è quello di acquistare in Ticino, l'obiettivo è chiaro, non vuole in nessun modo demonizzare ma sensibilizzare i clienti che anche solo con un piccolo gesto, un acquisto fatto in Ticino, potrebbero fare la differenza per la nostra economia”, è l’invito.

Perché le cifre non sono per niente lusinghiere. “Le ultime stime indicano infatti che il volume degli affari da gennaio a fine settembre 2019 sono in calo dell'1,4%. Il periodo prenatalizio è da sempre importante per il settore: i commerci ticinesi purtroppo risentono, oltre alle difficoltà create dell'e-commerce anche dalla concorrenza degli acquisti fatti all'estero, che annualmente raggiungono un volume di affari che supera i 450 milioni di franchi di fatturato.Anche la politica può avere un ruolo da protagonista, favorendo le condizioni quadro attraverso la pubblicazione della nuova legge che, a tre anni dalla approvazione della votazione popolare, attende ancora la sua messa in vigore”.

“La campagna è partita lunedì 18.11.2019 e proseguirà per i prossimi tre mesi veicolando il lancio pubblicitario tramite annunci sui quotidiani di pagine intere o mezze pagine, spot televisivi (su Teleticino) e radiofonici (Radio3i), affissioni e banner su portali di informazione, con una evoluzione grafica dedicata al periodo natalizi”, informa la nota.

© 2019 , All rights reserved