Economia
15.03.2020 - 09:000

Trova lavoro, dopo dieci giorni l'azienda deve licenziarlo. Ai tempi del Coronavirus succede anche questo

Era rimasto senza lavoro, dopo un paio di mesi ne aveva trovato uno nuovo, ma l'azienda che lo aveva assunto non può pagarlo, non sapendo nemmeno quanto durerà la crisi. Ma si impegna a riassumerlo. Lui: "Sfortuna inevitabile"

BELLINZONA – Ritrovare lavoro e perderlo poco tempo dopo, a causa del Coronavirus. In questo periodo senza precedenti della storia ticinese, succede anche quello.

La disoccupazione in Ticino si sente e uscirne è una liberazione. Il protagonista della nostra vicenda, nome noto alla redazione, aveva perso il lavoro un paio di mesi. 

Poco tempo fa, ecco un nuovo impiego per lui, nel settore della vendita. Ovviamente, era felice. Aveva trovato un nuovo lavoro in tempi relativamente brevi e presto tutto sarebbe ripartito, per lui.

Ma poi è arrivato il Coronavirus. E l’azienda che lo aveva assunto dopo una sola settimana di lavoro domani lo licenzierà, perché non sa quanto durerà la crisi, come non lo sa nessuno, e non ha i soldi per pagarlo.

Lui nonostante tutto resta sereno. “La mia è stata una sfortuna inevitabile diciamo. Non sono abbattuto però, mi confronto con qualcosa di assolutamente inaspettato, esattamente come l’azienda in questione”, ci racconta.

Non ha assolutamente rancore verso gli ormai già ex datori di lavoro, anzi. “Sono stati gentilissimi e ho la promessa che mi riassumeranno”. L’augurio è una storia a lieto fine, per lui e per tutti.

© 2020 , All rights reserved