Estero
18.01.2018 - 13:000
Aggiornamento : 19.06.2018 - 15:43

"Destiniamo i soldi dei ristorni 2018 ai parcheggi". Marco Romano pronto a parlarne col Consiglio Federale

I posti auto a Induno Olona, Arcisate e Gaggiolo-Cantello sono sempre pieni, presto quelli di Stabio saranno risotti e destinati ai ticinesi: dove possono lasciare l'auto i frontalieri? Il pipidino, "il ristorno è pensato per opere infrastrutturali transfrontaliere. Come possiamo inserire il vincolo?"

1 anno fa "Un disastro assoluto". Bocciature per "il treno dei Puffi", molti puntano il dito sui posteggi: è davvero colpa di quelli?
1 anno fa Il collegamento è realtà! Un treno che unisce l'Insubria
1 anno fa Se il buongiorno si vede dal mattino.. ops! Primi problemi per la Stabio Arcisate: guasti, ritardi e cancellazioni per mancanza di documenti
MENDRISIO - Lo aveva proposto Tiziano Galeazzi, appoggiato da diversi colleghi de La Destra e dall'indipendente Ferrari. Non era la prima volta, perchè qualche anno fa ci avevano provato i pipidini Fonio e Jelmini. In Consiglio di Stato le votazioni sul tema finiscono sempre con una maggioranza risicata a favore del no. Ora anche Romano pianifica un intervento in tal senso. 

Destinare i soldi dei ristorni, dunque, a parcheggi per frontalieri è un'esigenza che si avverte da tempo, ma che non si è mai concretizzata. Ora, con l'apertura del collegamento fra Mendrisio e Varese (che oggi, tra l'altro, presenta ritardi biblici: il sistema non è ancora oliato, si potrebbe dire), si sente ancor di più. Infatti, i parcheggi di Induno Olona, Arcisate e Gaggiolo-Cantello sono sempre occupati, e quelli di Stabio fra poco verranno destinati ai residenti: dove parcheggeranno, quindi, i frontalieri che vorranno usare il treno, dato che lo scopo del collegamento è anche ridurre le auto?

Da qui, un altro politico scende in campo per i parcheggi. Si tratta di Marco Romano, che ha intenzione di rivolgersi direttamente a Berna-

"Destinare esplicitamente i ristorni dell'imposizione dei frontalieri 2018 per costruire e completare parcheggi Park&Rail lungo la ferrovia Varese-Mendrisio-Lugano, sul lato italiano?!?! Proposta concreta, lungimirante e strategica", scrive il pipidino su Facebook. "Interpelleró il Consiglio federale nella prossima sessione primaverile: quali azioni sono possibili e attuabili per creare questo vincolo?"

"Il ristorno è storicamente pensato proprio per opere infrastrutturali transfrontaliere: eccone una fondamentale, si crei il legame obbligatorio. L'obiettivo di raccogliere almeno 2/3'000 auto è raggiungibile e sgrava le strade!", conclude.
1 anno fa Le rotaie uniscono, i laghi (ancora) non uniscono. A Mendrisio tappeto rosso per la Stabio-Arcisate e timori per i pirati
Potrebbe interessarti anche
Tags
parcheggi
auto
consiglio
ristorni
romano
frontalieri
marco romano
federale
consiglio federale
marco
© 2019 , All rights reserved