Mixer
19.03.2018 - 23:170
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

L'addio di Hawking: "ecco come si può dimostrare che esistono più universi". Poche settimane prima di morire, il fisico ha completato uno studio rivoluzionario

Si è spento mercoledì scorso, sul letto di morte ha lavorato a teorie innovative: praticamente solo il coautore sapeva che erano state completate, e di lui dice che "avrebbe sicuramente vinto il Premio Nobel. Voleva sempre andare oltre Star Trek". E spiegano come finirà il mondo

CAMBRIDGE – “Avrebbe vinto il Premio Nobel, ora non può più”, ne è convinto Thomas Hertog, professore di Fisica teorica dell’Università KU Leuven,, che ha lavorato con lui sull’ultima teoria. Stephen Hawking, scomparso meno di una settimana fa, aveva appena terminato un’opera che spiegava come si può dimostrare l’esistenza di più universi e anche come avverrà la fine del mondo, in grado, sebbene pare non faccia l’unanimità fra i teorici, di rivoluzionare molte conoscenze.

Il documento sarebbe stato completato sul letto di morte, il che lo rende ancor più prezioso, ultima eredità di un genio.

Hawking aveva sempre detto che il mondo era nato da un Big Bang, ma che esso non era stato l’unico bensì ve ne erano stati altri, il che avrebbe generato molti universi oltre al nostro: si era negli anni ’80. Questo multi universo ha lasciato la sua impronta sulla radiazione di fondo che permea il nostro universo e potremmo misurarlo con un rivelatore su un'astronave.

Per la prima volta, dunque, non solo si ipotizza l’esistenza di universi paralleli bensì anche come fare a “toccarli con mano”.

E Hawking ha anche spiegato come il mondo finirà spegnendosi lentamente quando le stelle avranno esaurito la loro energia.

È stato rivelato come pochi scienziati conoscessero le ultime teorie del fisico, e che praticamente nessuno, a parte il suo coautore Hertog, sapesse che erano state completate. “Stephen era così, sempre pronto a spingersi oltre i limiti di Star Trek. L’obiettivo era quello di trasformare l’idea del multiverso in una struttura che fosse accertabile in modo scientifico”, lo ha ricordato. Un genio che prima di andarsene ha lasciato, forse, la possibilità di rivoluzionare ancora ogni conoscenza.
Tags
hawking
mondo
fisico
può dimostrare
© 2018 , All rights reserved