Sampdoria
1
Fiorentina
1
2. tempo
(0-1)
Ajax
3
Aek Athens
0
fine
(0-0)
Shakhtar Donetsk
2
1899 Hoffenheim
2
fine
(1-2)
Benfica
Bayern Monaco
21:00
 
Manchester City
Lyon
21:00
 
Real Madrid
Roma
21:00
 
Plzen
Cska Moscow
21:00
 
Young Boys
Manchester Utd
21:00
 
Valencia
Juventus
21:00
 
Sierre
1
Friborgo
2
2. tempo
(1-2 : 0-0)
HC Star Forward
0
Bienne
4
2. tempo
(0-2 : 0-2)
Hockey Huttwil
0
Lugano
2
2. tempo
(0-0 : 0-2)
Zugo Academy
0
Langenthal
0
2. tempo
(0-0 : 0-0)
EHC Bulach
2
Zurigo
2
2. tempo
(0-1 : 2-1)
EHC Thun
1
Olten
1
2. tempo
(1-0 : 0-1)
SC Rheintal
0
Kloten
3
2. tempo
(0-2 : 0-1)
Dubendorf
0
Lakers
2
2. tempo
(0-2 : 0-0)
Sampdoria
SERIE A
1 - 1
2. tempo
0-1
Fiorentina
0-1
 
 
13'
0-1 SIMEONE GIOVANNI
SALA JACOPO
38'
 
 
LINETTY KAROL
51'
 
 
1-1 CAPRARI GIANLUCA
60'
 
 
 
 
72'
VERETOUT JORDAN
 
 
79'
BENASSI MARCO
TONELLI LORENZO
85'
 
 
SIMEONE GIOVANNI 0-1 13'
38' SALA JACOPO
51' LINETTY KAROL
60' 1-1 CAPRARI GIANLUCA
VERETOUT JORDAN 72'
BENASSI MARCO 79'
85' TONELLI LORENZO
Venue: Stadio Luigi Ferraris.
Turf: Natural.
Capacity: 36,685.
Distance: 231km.
Sidelined Players: SAMPDORIA - REGINI VASCO (Injured).
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Ajax
CHAMPIONS UEFA
3 - 0
fine
0-0
Aek Athens
0-0
1-0 TAGLIAFICO NICOLAS
46'
 
 
 
 
72'
ALEF SALDANHA
 
 
74'
MANTALOS PETROS
ZIYECH HAKIM
74'
 
 
DE JONG FRANKIE
74'
 
 
2-0 VAN DE BEEK DONNY
77'
 
 
TAGLIAFICO NICOLAS
88'
 
 
3-0 TAGLIAFICO NICOLAS
90'
 
 
46' 1-0 TAGLIAFICO NICOLAS
ALEF SALDANHA 72'
MANTALOS PETROS 74'
74' ZIYECH HAKIM
74' DE JONG FRANKIE
77' 2-0 VAN DE BEEK DONNY
88' TAGLIAFICO NICOLAS
90' 3-0 TAGLIAFICO NICOLAS
MATCH SUMMARY: Ajax beat AEK home & away in 94/95 #UCL GROUP stage.
AEK lost all 5 previous UEFA fixtures in Netherlands.
Hosts embarking on 1st #UCL group_name campaign since 14/15.
AEK last competed at this level in 06/07.
Matchday 2: Bayern Mu00fcnchen v Ajax, AEK v Benfica.
Venue: Johan Cruyff Arena.
Turf: Natural.
Capacity: 54,033.
Referee: Carlos Del Cerro (ESP).
Assistant referees: Juan Yuste (ESP) & Roberto Alonso (ESP).
Fourth official: Abraham Alvarez Canton (ESP).
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Shakhtar Donetsk
CHAMPIONS UEFA
2 - 2
fine
1-2
1899 Hoffenheim
1-2
 
 
6'
0-1 GRILLITSCH FLORIAN
1-1 ISMAILY DOS SANTOS
27'
 
 
 
 
29'
GRILLITSCH FLORIAN
 
 
38'
1-2 NORDTVEIT HAVARD
MORAES JUNIOR
45'
 
 
PATRICK ALAN
52'
 
 
RAKYTSKIY YAROSLAV
77'
 
 
2-2 MAYCON BARBERAN
81'
 
 
GRILLITSCH FLORIAN 0-1 6'
27' 1-1 ISMAILY DOS SANTOS
GRILLITSCH FLORIAN 29'
NORDTVEIT HAVARD 1-2 38'
45' MORAES JUNIOR
52' PATRICK ALAN
77' RAKYTSKIY YAROSLAV
81' 2-2 MAYCON BARBERAN
MATCH SUMMARY: Teams meeting for 1st time in UEFA competition.
Shakhtar drew last 5 UEFA home games v German sides.
Hoffenheim making #UCL GROUP stage debut.
Shakhtar have won last 4 #UCL home fixtures.
Matchday 2: Hoffenheim v Man.
City, Lyon v Shakhtar.
Venue: Arena Lviv.
Turf: Natural.
Capacity: 34,915.
Referee: Jakob Kehlet (DEN).
Assistant referees: Lars Hummelgaard (DEN) & Heine Su00f8rensen (DEN).
Fourth official: Christian Brixen (DEN).
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Benfica
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Bayern Monaco
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Manchester City
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Lyon
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Real Madrid
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Roma
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Plzen
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Cska Moscow
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Young Boys
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Manchester Utd
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Valencia
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
21:00
Juventus
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Sierre
COPPA SVIZZERA
1 - 2
2. tempo
1-2
0-0
Friborgo
1-2
0-0
1-0 RIMANN
3'
 
 
 
 
13'
1-1 MOTTET
 
 
20'
1-2 LHOTAK
3' 1-0 RIMANN
MOTTET 1-1 13'
LHOTAK 1-2 20'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
HC Star Forward
COPPA SVIZZERA
0 - 4
2. tempo
0-2
0-2
Bienne
0-2
0-2
 
 
8'
0-1 RAJALA
 
 
10'
0-2 NEUENSCHWANDER
 
 
21'
0-3 POULIOT
 
 
28'
0-4 PEDRETTI
RAJALA 0-1 8'
NEUENSCHWANDER 0-2 10'
POULIOT 0-3 21'
PEDRETTI 0-4 28'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Hockey Huttwil
COPPA SVIZZERA
0 - 2
2. tempo
0-0
0-2
Lugano
0-0
0-2
 
 
22'
0-1 LAPIERRE
 
 
24'
0-2 BERTAGGIA
LAPIERRE 0-1 22'
BERTAGGIA 0-2 24'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Zugo Academy
COPPA SVIZZERA
0 - 0
2. tempo
0-0
0-0
Langenthal
0-0
0-0
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
EHC Bulach
COPPA SVIZZERA
2 - 2
2. tempo
0-1
2-1
Zurigo
0-1
2-1
 
 
18'
0-1 NOREAU
1-1 AURELIO
22'
 
 
 
 
24'
1-2 NOREAU
2-2 LEMM
26'
 
 
NOREAU 0-1 18'
22' 1-1 AURELIO
NOREAU 1-2 24'
26' 2-2 LEMM
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
EHC Thun
COPPA SVIZZERA
1 - 1
2. tempo
1-0
0-1
Olten
1-0
0-1
1-0 REYMONDIN
4'
 
 
 
 
23'
1-1
4' 1-0 REYMONDIN
1-1 23'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
SC Rheintal
COPPA SVIZZERA
0 - 3
2. tempo
0-2
0-1
Kloten
0-2
0-1
 
 
7'
0-1 FUGLISTER
 
 
19'
0-2 FUGLISTER
 
 
21'
0-3
FUGLISTER 0-1 7'
FUGLISTER 0-2 19'
0-3 21'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Dubendorf
COPPA SVIZZERA
0 - 2
2. tempo
0-2
0-0
Lakers
0-2
0-0
 
 
14'
0-1 KNELSEN
 
 
15'
0-2 SCHWERI
KNELSEN 0-1 14'
SCHWERI 0-2 15'
Ultimo aggiornamento: 19.09.2018 20:50
Politica
12.03.2018 - 11:000
Aggiornamento 19.06.2018 - 15:43

"Marchesi, racconta una bugia e continua a ripeterla, qualcosa resterà nella testa della gente. Nelle tue critiche, si sono almeno sei fake news". Bertoli difende la sua riforma

Il Consigliere di Stato socialista ribatte al presidente democentrista. "Le proposte di Morisoli e Pamini vanno discusse dal Parlamento ma vanno in una direzione del tutto opposta. Le elezioni? Volevamo partire a settembre 2017, il Gran Consiglio ha chiesto un anno in più"

6 mesi fa "Autoreferenziale, confusionaria nei contenuti, nei metodi e negli obiettivi, dettata dall'imminenza delle prossime cantonali e non dal buon senso", Marchesi contro La scuola che verrà
BELLINZONA – Col suo attacco frontale, Piero Marchesi voleva una risposta da Manuele Bertoli, e l’ha avuta, a poco più di 24 ore dall’inizio della sessione dei Gran Consiglio in cui si parlerà (anche) de La Scuola che verrà.

“Racconta una bugia e continua a ripeterla, qualcosa rimarrà comunque nella testa della gente”. È un vecchio sistema per contrastare i progetti e le riforme che non si vogliono, al quale non è sfuggito nemmeno Piero Marchesi in un suo recente commento sulla Scuola che verrà, che da lunedì sarà discussa in Gran Consiglio”, ribatte Bertoli sul suo sito Internet, non risparmiando a sua volta gli attacchi: “il presidente UDC in poche righe ha messo in riga almeno 6 fake news (complimenti per la sintesi) che non possono essere lasciate passare senza reagire: mancato coinvolgimento, progetto funzionale alle prossime elezioni cantonali, scelta à la carte delle materie da parte degli allievi, obiettivo della parità di arrivo e non di partenza, più competenze sociali e meno competenze “istruttive”, più potere centralista al Dipartimento”.

Dunque, prova a smontare punto per punto le critiche.

“Il coinvolgimento di insegnanti, specialisti, genitori e politica c’è stato, eccome, alle due consultazioni molto ampie hanno partecipato in molti e molte delle indicazioni presentate sono state integrate nel modello finale, tanto che oggi le associazioni magistrali, i direttori scolastici e la Conferenza dei genitori appoggiano la riforma”: quindi, non è decisa solo da lui.

In merito al fatto che la riforma sia in vista delle prossime elezioni, “non c’entrano, noi volevamo già partire a settembre 2017 e se la discussione avviene oggi è perché il Gran Consiglio ci ha chiesto un anno in più”.

Gli allievi sceglieranno le materie su cui puntare? “La scelta à la carte delle materie da parte degli allievi non so dove l’ha letta, forse si riferisce ad un’estensione delle opzioni in III e IV media, elemento che, a proposito di coinvolgimento, è stato plebiscitato da tutti come positivo nel corso della seconda consultazione”.

La parità di arrivo invece della parità di partenza, mi spiace dirlo, è una menzogna colossale, da sempre il progetto intende semplicemente permettere agli allievi di andare là dove le loro risorse permettono loro di andare, considerando e sostenendo le loro individualità dentro un contesto scolastico unico, dove tutti si incontrano e non c’è separazione fisica”, prosegue, accalorandosi. “La questione delle competenze sociali o disciplinari non è trattata in questo progetto, è oggetto del piano di studio già in fase di implementazione, ma non sposta affatto il centro dell’insegnamento verso le competenze sociali, semmai integra bene tutte le competenze, come la scuola del resto fa già da molti decenni”.

“Infine il presunto centralismo del Dipartimento, di cui nel progetto non vi è alcuna traccia e che risulta del tutto campato in aria”, conclude Bertoli.

Che poi parla anche delle proposte portate avanti da La Destra. “La proposta Pamini-Morisoli, alla quale il Consiglio di Stato ha risposto da oltre un anno con un messaggio di quasi 30 pagine, che tra l’altro ripropone un parziale finanziamento delle scuole private parificate e un’estensione del sistema dei livelli a molte discipline e nell’arco di tutta la scuola media invece del superamento di questo modello, dovrà essere anch’essa trattata dal Parlamento, ma va in direzione diametralmente opposta al progetto in discussione da domani in Parlamento, che si inserisce invece nel solco della tradizione inclusiva della nostra scuola dell’obbligo”.

In conclusione, per Bertoli “nel nostro Paese, come dappertutto, ci sono certamente più visioni della scuola a confronto; è lodevole discutere pubblicamente di questioni che interessano la collettività, ma bisognerebbe farlo sulla base di dati veri, non di argomentazioni inventate o fallaci”.
Potrebbe interessarti anche
Tags
scuola
consiglio
competenze
progetto
marchesi
allievi
gran
gran consiglio
stato
riforma
© 2018 , All rights reserved