Politica
13.07.2018 - 12:320
Aggiornamento 14:10

"Il vuoto estivo usato per 'piazzarsi'!". L'ironia di Romano, l'attacco di Robbiani, mentre PLR e Dadò...

Vitta ha proposto l'abbassamento delle aliquote cantonali, Gobbi quello delle imposte di circolazione, per il pipidino "benvenuta estate pre-elettorale"

BELLINZONA – Non c’è niente da fare, siamo già in… pre-campagna elettorale. Vitta è stato onesto nel dire che il rischio dell’anno prima delle votazioni sia promettere troppo.

Lui ha parlato della possibilità di abbassare le aliquote cantonali, in modo da far pagare meno imposte anche ai cittadini e non solo alle imprese. Norman Gobbi nei giorni scorsi ha visto accogliere la sua proposta di abbassare del 5% le imposte di circolazione, in modo da restituire, in modo indiretto, quanto pagato di più.

Per qualcuno, due mosse che sanno già di campagna elettorale, grazie a un periodo come quello estivo un po’ avaro di grandi notizie politiche.

“Ieri Gobbi: "abbasso le imposte di circolazione" (ne abbiamo pagate per anni in eccesso e la riduzione è un ritorno sotto pressione di un'iniziativa popolare)...oggi Vitta: "meno imposte per i cittadini"....benvenuta estate pre-elezioni cantonali...a breve "rifaremo tutti i campus scolastici", "elimino il traffico" e "rafforzo la socialità"...il cosiddetto "Sommerloch" (vuoto estivo) abilmente utilizzato per piazzarsi....”. ha postato, ironico, Marco Romano, Consigliere Nazionale PPD.

“Magari il caro Marco Romano vista la recente " scoppola " presa a Mendrisio, potrebbe pure tacere! O forse l' accalappia cadreghe punta pure per il Cds?”, ha subito ribattuto il leghista Massimiliano Robbiani, ricordando che Romano è stato battuto da Samuele Cavadini per la poltrona di sindaco.

Insomma, siamo già in clima elettorale? Su Facebook parrebbe di sì, anche se le frecciatine non si risparmiano mai. Basti pensare, per esempio, al profilo del PLR che posta: “Un anno fa - tra critiche ed entusiasmo - presentammo Ignazio Cassis quale candidato unico PLRT con l'obiettivo di riportare la Svizzera italiana in Consiglio federale. Questo speciale anniversario ci piace ricordarlo così......”, ovvero con un articolo dove il presidente pipidino Fiorenzo Dadò affermava che quella del candidato unico non fosse la strategia migliore.

Lo stesso Dadò ha ribattuto commentando con un articolo in merito al recente episodio della ditta italiana indagata per non aver pagato i dipendenti che si è occupata anche della casa di Cassis stesso.

Temperature bollenti, e siamo solo ad agosto, le elezioni saranno aprile!

Potrebbe interessarti anche
Tags
imposte
romano
gobbi
vitta
dadò
circolazione
vuoto
vuoto estivo
plr
imposte circolazione
© 2018 , All rights reserved