Politica
27.09.2018 - 11:080
Aggiornamento : 14:38

Consiglio Federale revolution: lascia anche Leuthard!

Dopo Schneider-Ammann, anche la pipidina ha annunciato che lascerà la carica il prossimo 31 dicembre

BERNA – Questa è la settimana delle dimissioni: dopo Johann Schneider-Ammann, anche Doris Leuthard lascerà il Consiglio Federale a fine anno! Dunque, i membri del gremio federale da sostituire saranno due, uno nel PLR e uno nel PPD.

Anche Leuthard aveva chiarito che questa sarebbe stata l’ultima legislatura, e molti dei suoi progetti sono ormai avviati.

Però dicembre sarà certamente un mese di rinnovo, per il Consiglio Federale. Nel PLR, al posto di Schneider-Ammann si auspica una donna, anche se la presidente Petra Gössi ha annunciato che non sarà in corsa.

"Tanto tuonò che piovve!", ha postato Fabio Regazzi. "Oggi il Presidente del Consiglio nazionale ha letto la lettera di dimissioni di Doris Leuthard dal Consiglio federale per la fine del 2018. Anche se questa decisione era preannunciata, non nascondo che per me è stato un momento emozionalmente forte. Ho avuto l'onore e il privilegio di poter lavorare con lei da quanto sono stato eletto nel Parlamento federale nel 2011 e in questi anni ho potuto apprezzare le sue grandissime capacità: donna estremamente intelligente, sempre preparatissima su tutti i dossier, ha saputo vincere quasi tutte le battaglie che ha affrontato grazie alla sua determinazione ma anche alla sua simpatia, rafforzando la sua enorme popolarità. È innegabile che lascerà un vuoto che non sarà facile colmare ma di questo ce ne occuperemo nei prossimi mesi. Per oggi mi limito a renderle omaggio per tutto quanto ha fatto a favore del nostro Paese: Grazie Doris!"

Anche l'altro Consigliere Nazionale pipidino ticinese le ha dedicato uno scritto: "Anche Doris Leuthard ha annunciato ora al Consiglio nazionale che lascerà il Consiglio federale a fine anno! Una donna dal carattere forte e deciso, talvolta quasi troppo, super conoscitrice dei suoi dossier, simpatica e popolare, ha vinto quasi tutte le votazioni popolari su temi suoi, a livello internazionale ha presentato una Svizzera solida e determinata! Grazie! Ora al PPD il compito di presentare un/a successore capace e determinato/a...qualche idea interessante l’ho (si riferisce a Filippo Lombardi, ndr?)".

Ed anche Paolo Beltraminelli ha speso qualche parola: "Anche Doris Leuthard ha deciso di lasciare il Consiglio Federale. L’aveva annunciato per tempo e puntualmente l’ha fatto. Una consigliera federale competente, una leader naturale dal carattere forte, con un’innata simpatia e con sensibilità politica fuori dal comune, sempre in grado di decidere e difendere con passione i suoi dossier conoscendoli molto bene. Dotata di straordinarie capacità di convincimento anche su dossier molto delicati, ha ottenuto grandi risultati nei suoi 12 anni d’attività. È sempre stata vicino alle esigenze del nostro cantone e per questo le siamo molto grati.
Sarà ricordata per la coraggiosa svolta energetica e per aver promosso in modo combinato lo sviluppo di strada (tra cui il raddoppio del tunnel del San Gottardo) e ferrovia. Ha promosso in modo ottimale la presenza delle donne in politica. Con suo il ritiro, combinato con quello di Schneider Amman, garantisce di fatto l’elezione di una donna in Consiglio federale, ed era un suo chiaro obiettivo. Ha dato molto alla Svizzera e al PPD. Grazie di cuore cara Doris".

11 mesi fa Schneider-Ammann lascia al 31 dicembre
Potrebbe interessarti anche
Tags
federale
consiglio
leuthard
consiglio federale
schneider-ammann
© 2019 , All rights reserved