Politica
07.01.2019 - 11:250
Aggiornamento : 14:04

Evviva il coraggio e la grammatica italiana! "Uella Pantanella..." Lettera anonima alla leghista: "Anno nuovo, imbecilli vecchi"

"Vedi di richiamare un po' i tuoi uomini d'oro che comminano multe a destra e a manca", si legge nella missiva, piena di errori. La Municipale: "sono disgustata. Poi i miei dicasteri sono Socialità e Economia..."

CHIASSO – Una delle peggior azioni che si possono compiere è cercare di colpire qualcuno nascondendosi dietro l’anonimato. Purtroppo, non tutti coloro che si rivolgono a personaggi, siano famosi o no, hanno il coraggio di mostrare la faccia e dunque prediligono lanciare il sasso e nascondere la mano.

Roberta Pantani è stata vittima più volte in passato di lettere anonime, ed ora non si sorprende di iniziare l’anno con l’ennesima. Tema? Le multe, che nulla c’entrano con l’attività di Municipale della leghista.

È lei stessa a rendere nota la missiva, con una grammatica alquanto zoppicante. “Uelà Pantanella vedi di richiamare un po' i tuoi uomini d'oro che comminano multe a destra e manca e poi dobbiamo esistere a questi attacchi che posteggiano dove vogliono perché sanno di essere coperti dai tuoi uomini d'oro che vengono conditi con una birretta. Vergognati Pe***da. Fai dare un taglio o la prossima volta mandiamo tutto al Caffé della domenica. Donna avvisata...”, si legge. Appunto, con buona pace della lingua italiana.

Si dice disgustata, Roberta Pantani ,e commenta: “Anno nuovo, imbecilli vecchi... precisa come un orologio ecco la prima lettera anonima dell’anno.. questo, oltre ad essere un imbecille patentato e codardo, é totalmente ignorante (senza alcun dubbio): i miei dicasteri sono la Socialità e l’Economia”.

E termina citando Alberto Sordi: “un messaggio per l’anonimo idiota: “ormai hai 21 anni, é ora che tu sappia di chi sei figlio” (cit. Alberto Sordi)”.

Tags
imbecilli vecchi
lettera anonima
grammatica
leghista
imbecilli
anno nuovo
multe
uomini oro
coraggio
pantanella
© 2019 , All rights reserved