Elezioni 2019
07.04.2019 - 17:480

La gioia di Dadò: "Dopo 30 anni cresciamo! Mi dispiace per Beltraminelli...". E non risparmia il veleno

"Con Raffaele De Rosa si potrà lavorare bene. Paolo ha fatto i suoi errori ma certamente non meritava una votazione del genere". afferma il presidente pipidino. Che poi attacca ancora una volta Matteo Caratti

BELLINZONA – Fiorenzo Dadò esulta: non solo il suo PPD ha confermato il seggio, anzi ha raccolto un aumento dei voti.

“Dopo 30 anni di perdite per la prima volta abbiamo un segno più”, festeggia ai microfoni della RAI, senza escludere un po’ di polemica: “se pensiamo agli attacchi, soprattutto da parte di Matteo Caratti, siamo particolarmente soddisfatti. Lo stesso Caratti dice che dobbiamo fare una riflessione? A mio avviso è Salvioni a dover pensare, sennò La Regione rischia di non avere un futuro”.

Al di là del veleno, rimane la gioia. “La nostra lista, con ottimi candidati è,stata vincente. Il nostro è stato un grande gruppo parlamentare, quello che si è impegnato di più, lo ringrazio”.

Il Consigliere di Stato pipidino ci sarà, ma non sarà lo stesso degli ultimi otto anni. Cosa dice a lui e a De Rosa? “Mi dispiace per Paolo Beltraminelli, che non si meritava una votazione così, ha fatto i suoi errori ma non meritava comunque questo risultato. Con Raffele De Rosa si potrà lavorare bene!”.

Per seguire live: https://www3.ti.ch/elezioni/Cantonali2019/

Potrebbe interessarti anche
Tags
anni
caratti
de rosa
dadò
beltraminelli
veleno
gioia
rosa
© 2019 , All rights reserved