Politica
29.05.2019 - 09:510

Scatta l'interrogazione: "DECS, non pensi che quella domanda sia propaganda immigrazionista?"

Massimiliano Robbiani interroga il Governo sulla verifica di geografia che tanto sta facendo discutere. "Questito poco opportuno, tendenzioso, scorretto e politicamente schierato"

BELLINZONA – Ieri in rete circolava in modo virale. La verifica di geografia, in cui si chiedeva il motivo dell’importanza degli stranieri in Ticino, a cui l’alunno ha risposto di non considerarli importanti, ha fatto rumore ed ora su di essa dovrà esprimersi anche il Consiglio di Stato.

Massimiliano Robbiani della Lega ha infatti inoltrato un’interrogazione. “La domanda è poco opportuna e tendenziosa, scorretta e politicamente schierata”, afferma, prima di chiedere:

"• Il DECS come giudica la domanda in questione posta ai ragazzi di una scuola media da parte di un docente durante una verifica di geografia?

• Il DECS non ritiene che si è trattato di propaganda immigrazionista?

• In che sede di scuola media è stata posta ai ragazzi la domanda in questione?"

2 sett fa La verifica che fa arrabbiare la destra. "Una manipolazione del pensiero". "Bertoli di certo condivide"
Potrebbe interessarti anche
Tags
domanda
decs
verifica geografia
verifica
propaganda
propaganda immigrazionista
geografia
interrogazione
© 2019 , All rights reserved