Politica
07.07.2019 - 16:350

Ferrara contro Ghiggia: "La politica non è un taxi!"

"Il già capogruppo a Lugano in quota PPD dopo quattro anni a farsi i fatti suoi torna a calcare la scena... c'era proprio bisogno di qualcuno che corresse solo quando si liberano posti", scrive la candidata del PLR

LUGANO – Natalia Ferrara attacca Battista Ghiggia. Il leghista ha ufficializzato nei giorni scorsi di essere a disposizione del uso Movimento per il Consiglio degli Stati, oggi lo ha confermato con un post Facebook, mentre intanto si guadagnava la prima pagina del Mattino.

“Care amiche e cari amici, è con immenso piacere che posso annunciarvi la mia candidatura al Consiglio degli Stati! Sono felice di avere questa opportunità, il Ticino ha bisogno un rappresentate nella Camera dei Cantoni che difenda i loro interessi e non ceda ai ricattini dell'Unione Europea, io sono pronto a rappresentarvi con determinazione, umiltà e tanto lavoro!”, ha scritto.

E la libera attacca: “Battista Ghiggia, già capogruppo a Lugano in quota PPD, dopo 4 anni a farsi i fatti i suoi, torna a calcare la scena... eh sì, c’era proprio bisogno di qualcuno che corresse solo quando si liberano i posti, e, per di più, sulla lista Lega / UDC per cui non ha mai fatto neanche un giorno di politica comunale o cantonale”, si legge sul suo profilo.

“La coerenza, questa sconosciuta. La lealtà? L’impegno? La dedizione?”, si chiede.

“Oggi e domani ricordiamoci di votare chi ha dei valori, non solo delle velleità. Perché volere non basta, occorre dimostrare di essere all’altezza, e, mi spiace, chi ha preso la politica per un taxi, per di più senza pagare la corsa, non avrà mai la mia fiducia e spero neanche la vostra”, termina.

1 sett fa Ghiggia dice sì. "Chi la pensa come noi deve avere un rappresentante agli Stati"
Potrebbe interessarti anche
Tags
ghiggia
politica
bisogno
ferrara
taxi
lugano
© 2019 , All rights reserved